LET IT BE...NAKED (Paperoga)

QUALITA' GENERALE
------------------------
La qualità dell'audio è decisamente ottima, il lavoro di restauro digitale del suono è degno di applauso.
Tuttavia mi mancano gli intervalli parlati, mi manca quella sensazione di "essere presente alla seduta di registrazione"... mi manca John che apre e chiude il disco.
Voto: 7


GET BACK
------------
Grande la voce di Paul che viene fuori con una presenza eccellente, la miscelazione degli strumenti
è decisamente migliore e l'immagine finale è molto buona... sicuramente superiore a certi album registrati oggi.
Voto: 9


DIG A PONY
--------------
Molto migliore la presenza delle chitarre, il cantato ha maggiore chiarezza e
forse per questo emerge un po' anche l'effetto "distanza-microfono" su John che conferisce un senso "live".
Voto: 8


FOR YOU BLUE
-----------------
La chitarra acustica emerge meglio e il brano ne risente positivamente.
Come per Get Back anche qui la miscelazione degli strumenti è molto più curata. Davvero un buon lavoro.
Voto: 8


THE LONG AND WINDING ROAD
-------------------------------------
E' inevitabile il confronto con la versione di Spector.
Di bello c'è la voce di Paul e la parte di piano molto molto malinconica e bella che nell'album originale era soffocata dall'orchestra.
Tuttavia si avverte una certa assenza di arrangiamento, specialmente il charleston di Ringo sa troppo di metronomo.
L'assolo di Billy inoltre è piuttosto insignificante, forse era meglio quando non si sentiva. Anzi i violini.
Non so, non mi convince proprio.
Voto: 5


TWO OF US
-------------
Ormai non ci sono dubbi, le chitarre acustiche hanno avuto il loro riscatto!
Molto migliorata sotto questo aspetto, anche la pulsazione ritmica emerge meglio.
Il brano ha una freschezza sicuramente superiore all'originale
Per fortuna hanno mantenuto un po' di chiaccherata finale, ci ero affezionato.
Voto: 8


I'VE GOT A FEELING
-----------------------
Ripulita l'intro, chitarre più equilibrate, voci più presenti ed aggressive.
Ottimo risultato, col piano di Billy perfetto ed il basso di Paul forse leggermente riequalizzato per risultare un po' più pieno.
Concordo perfettamente sulla scelta di miscelare Paul e John entrambi sul centrale, senza la divisione L/R presente sull'originale.
Brano reso molto più grintoso di prima, per me il vero capolavoro di questo Let It Be Naked.
Voto: 10


ONE AFTER 909
------------------
E' stato fatto un grande lavoro sull'immagine del suono, e finalmente si può apprezzare davvero il lavoro di Preston.
Tuttavia oltre al restauro non percepisco sostanziali differenze.
Voto: 7


DON'T LET ME DOWN
------------------------
Che dire?
Per me un buon brano, spolverato e riproposto... entra di diritto nell'album (ma perchè Spector non ce l'ha messo?!?).
Voto: 7


I ME MINE
-----------
Anche in questo caso tolta la "robaccia" introdotta da Spector è possibile sentire meglio tutto il resto. Chitarre, organo, cori... una bellissima canzone decisamente soffocata in precedenza dal Wall of sound
Voto: 9


ACROSS THE UNIVERSE
---------------------------
La chitarra acustica è molto meglio ora, depurata dal chorus/flanger che la sporcava nell'originale... anche la voce di John è molto più presente.
E' davvero una canzone da pelle d'oca, bellissima, ed il sitar conferisce un effetto incredibile.
Anche qui il paragone con Spector non si può evitare, e non si può non dire che forse il tizio si era lasciato prendere la mano
Tuttavia non mi sento di preferire l'una o l'altra versione... a dire il vero io un po' a quei cori imponenti mi ci ero affezionato.
(Voto alla canzone: 10 e lode)
Voto alla versione Naked: 7


LET IT BE
-----------
Bellissima la voce di Paul, grande lavoro, e bellissimi i cori... la prima volta che li ho sentiti mi è venuto un brivido.
L'organo è molto rivalutato, il che mi piace.
Non mi piace invece l'assolo di George, nettamente inferiore a quello dell'album originale... questo mi sembra quello presente sul singolo e non è dei migliori.
Non mi piace neppure la scelta di togliere il gioco di tom sulla ripetizione dei versi prima dell'ultimo ritornello... erano ottimi, ed anche Paul li aveva sempre utilizzati nelle sue versioni live. Non capisco proprio perchè li abbiano tolti, mah!
Voto: 7.5

VOTO COMPLESSIVO: 7.7
(se la matematica non è un'opinione... )

Ok, adesso potete sbranarmi.