THE BEATLES ANTHOLOGY DVD (pity)

Ciao!
Stamane voglio tornare al primo amore: the Beatles. Già, perchè mi sono accorto di non aver mai parlato del gruppo che più mi coinvolge. Mai smesso di amarli. Mi hanno regalato l'antologia in dvd per il mio compleanno, e così ho deciso di dire due paroline su quest'opera.
Cominciamo col dire che è composta da cinque dvd, ognuno dei quali dura circa due ore e mezza. Dieci ore di sana cultura musicale. L'antologia percorre la storia dei Fab Four dal lontano 9 ottobre del 1940, giorno in cui nasce John Lennon. L'infanzia dei quattro è per lo più raccontata dagli stessi. Finchè non suonano insieme la storia non è molto avvincente, ma comunque interessante.

L'intera opera è pensata come un racconto cronologico dei fatti. Tra storia, aneddoti, curiosità e interviste (oltre ai Fab Four, incontriamo sempre George Martin)si intrecciano canzoni che hanno fatto la storia.

Non ci si annoia, ma una piccola delusione c'è: è bellissimo ascoltare le canzoni dei beatles, un po' meno i numerosi medley. Personalmente mi aspettavo una valanga di inediti; ma le mie speranze si sono ridotte all'osso. Più interessanti, invece, le prove in studio con annessi litigi e matte risate. Forse la parte più interessante si trova nel quinto dvd: Paul McCartney, George Harrison e George Martin sono davanti ad un gigantesco mixer ed ascoltano i pezzi dei Beatles nelle versioni originali, come erano eseguite durante la prima seduta di registrazione; poi si passa alla seconda registrazione, alla terza, alla quarta e così via. Si può ammirare in questo modo la nascita di un capolavoro, dagli albori fino alla completa maturazione.

Per farla breve, è una massiccia opera storiografica sui quattro di Liverpool, piena di ottima musica, interviste e prove in studio di registrazione. Divertente e mai noioso, ma niente di nuovo per gli appassionati in cerca di inediti.

<