1970-1974 firmlsds.

Cinema, Serie Tv, Televisione...

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

1970-1974 firmlsds.

Messaggioda HarryBudiniFan » giovedì 28/07/2011 21:59:47

i vostri film preferiti e non, usciti tra il 1970 e il 1974. resi in classifica. sparsi.
con commento sul perchè sono presenti nella lista. associazioni mentali con la prima visione o con il film generale.
sequenze preferite. significato attribuito. frasi memorabili. con qualsiasi cosa, insomma, o con niente.

per i più esigenti, poi, se ne avrà voglia, lucy provvederà a dare una visione storico-culturale-movimentista del lustrennio.
Ultima modifica di HarryBudiniFan il venerdì 29/07/2011 20:40:33, modificato 3 volte in totale.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: 1970-1979 firmlsds.

Messaggioda Devil » venerdì 29/07/2011 17:39:29

"Prepariamoci ad un'invasione di Padrini".
Everybody else is busy doing better than me.
Avatar utente
Devil
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 4010
Iscritto il: venerdì 11/09/2009 17:10:09
Beatle preferito: Paul

Re: 1970-1979 firmlsds.

Messaggioda HarryBudiniFan » venerdì 29/07/2011 18:51:39

spero di no.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: 1970-1979 firmlsds.

Messaggioda Desmond Jones » venerdì 29/07/2011 19:50:27

C'è troppa roba, spezzerei almeno in 70/74 e 75/79.

Di sicuro metto Rocky (1976).
Avatar utente
Desmond Jones
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 3529
Iscritto il: lunedì 12/05/2003 22:28:03

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda HarryBudiniFan » venerdì 29/07/2011 21:52:29

1970.

1. catch-22
film assurdistico-paradossale-satirico antimilitarista con uno dei cast più impressionevoli ever: alan arkin protagonista, martin balsam, jon voight, orson welles, art garfunkel, anthony perkins, martin sheen. girato anche in italia. regia di mike nichols, di laureanda memoria.
2. indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto
eccellevole assurdistico-paradossale-satirico antiqualcosa, sul periodo contestatario, sulla repressione, sull'impossibilità che lo stato processi e condanni sè stesso. giganteggiola gianmaria volontè.
3. let it be
whisper words of wisdom let it beeee AAAAAAAAA-AAAAAA-AAAA uuuuhuhuuuu AA-AAA-AAA
4. the private life of sherlock holmes
brillante commedia investigativa con sherlocco holmes e i personaggi vari delle sue storie, in una trama nuova e inventata di insana pianta senza la consulenza di arthurconandoyle, e che comprende il mistero del mostro di sherlochness., il tutto molto brillante e spassoso, e difatti la regia è di billy wilder. il film comprende vari attori e anche comparse.

altra roba:
colossus: the forbin project, sci fi ben fatto su un supercomputer megacolossale, little big man con dustin hoffman che fa l'indiano,
no blade of grass, truculenta declinazione britannica del concetto di caos e anarchia nell'imminenza della semi-fine del mondo per epidemia o non mi ricordo cosa, ryan's daugther di david lean, il suo ultimo kolossal prima di ritirarsi per un quindici anni a causa delle critiche con cui fu accolto: troppa titanicità per la storiella rappresentata, con un (abbravo) robert mitchum in un insolito ruolo di insegnante timido, e poi vari, importanti, film bellici e antibellici, e altre cose, ma tanto non mi interessano più di tanto.

da segnalare il primo sequel del pianeta delle api, il documentario su woodstock, e un altro furibondo giamaria volontè nella rappresentanzione dello schifo della prima guerra mondiale di uomini contro.

peggio firm dell'anno domini:

zabriskie point di michelangiolo antonioli.
Ultima modifica di HarryBudiniFan il venerdì 29/07/2011 22:38:20, modificato 1 volta in totale.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda HarryBudiniFan » venerdì 29/07/2011 22:37:46

1971

1. bananas
woody allen diventa rivoluzionario per far colpo su una ragazza, con varie sequenze spassose di tipo antologico.
2. a clockwork orange
una specie di distopia, tra violenza giovanile, repressione e controllo, e marciume di tutte le fazioni politiche.
alla fine la violenza dei drughi è la cosa resa nel modo più affascinante in tutto il film: se voleva fare un film che condannasse implicitamente
la violenza, ha fatto qualche errore di calcolo.
3. punishment park
distopia americana: i pacifisti e dimostranti hippie vengono arrestati e deportati in appositi campi di prigionia, in cui devono affrontare prove rischiando la morte o venendo direttamente uccisi dagli agenti stessi. chiaramente ispirato dal culmine di violenza repressiva incarnato dall'episodio dell'università di kent, in cui quattro dimostranti pacifici e pacifisti, che protestavano contro la guerra in vietnam, vengono abbattuti dai fucili delle "forze dell'ordine" (l'episodio che ha ispirato il pezzo "'ohio" a neil young, in pratica).
4. willy wonka and the chocolate factory
alquanto invecchiato, quanto ancora alquanto grazioso, con un fico gene wilder.
5. 10 rillington street
squamosa e sordida narrazione delle imprese di un vero serial killer britannico, che peraltro era addirittura riuscito a far condannare un vicino per i suoi misfatti, testimoniando contro di lui ad un processo. un calvo e sudaticcio richard attemborough nel ruolo tanto ambito. richard fleischer dietro la macchina da presa - perchè è timido.

altra roba:
the andromeda strain, sci fi epidemico, di cui mi piacciono più che altro le sequenze iniziali in cui due scienziati militari in tute e scafandri protettivi, entrano nella cittadina fantasma, entrano nelle case, e sono tutti morti, nel bel mezzo dell'attività che stavano svolgendo. poi l'azione si sposta in un bunker in quarantena sottoterra in cui i migliori scienziati della scienza post-moderna si trovano in una lotta contro il tempio a cercare un antivirus migliore di norton.
deep end - un ragazzino sviluppa un'ossessione erotica per una rossa più vecchia, nella swinging london anni sessanta, con appropriata colonna sonora blues-beat. la rossa è jane asher. e le si vedono le natiche. e altro.
duel thriller televisivo autostradale che fa fare il primo consistente balzo a spielberg.
willard: ragazzo emarginato fa amicizia con ratti, pantegane e topolini e li indirizza mortalmente contro chi gli rompe le spatole, tra cui ernest borgnine. straw dogs: un quieto matematico americano di nome dustin hoffman torna nel paesino campagnolo inglese della moglie, dove i cavernicoli locali gli stuprano la moglie (la quale gradisce) e lo assediano in casa. dentro il quieto dustin si risveglia la bestia. violento e misogino, magari pure antibritannico. the last valley protestanti contro cattolici contro buddisti, guerra di religione in germania, un villaggetto protetto in mezzo ad una valle, omar sharif che vi cerca un febbricitante riparo, un michael caine dall'accento tedesco che lo conquista con i suoi guerrieri timoratididdio. pomici di scrofa e manici di torone, invecchiato maluccio, al contrario di quella sex symbol di angela lansbury. sacco e vanzetti, interessante contenutisticamente, più che formalmente, e per la presenza dell'usuale gianmario volontè. chiara l'implicazione del film nel clima dell'italia dell'epoca: pinelli. comunque quello sembra un fantoccio dal monty python's flying circus. da rimembrare la canzone der film cantata da joan baez, scritta da ernio morricone. il volontariamente rivoltante the devils, di ken russell, con oliver reed e vanessa redgrave, con suore isteriche per la repressione sessuale nel bel mentre dei roghi per la peste bubboputrefaciosa e quant'altro. solo per stomaci stomachevoli. the omega man, sci fi con charlton heston, basato sulla stessa storia di i am legend con will smith (ma ancor meno fedele). e comunque ANCH'ESSO non memorabile. THX1138: sci fi distopico di george lucas, con donald pleaseance, e quella scena di prigionia in cui tutto è bianco e informe. panic in needle park, al pacino è un tossicodipendentissimo.

peggior film dell'anus horibbbilis:
potrebbe ben essere 200 motels di frank zappa, con il grande ringo starr nel ruolo di frank zappa.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda HarryBudiniFan » venerdì 29/07/2011 22:54:04

1972.

1. the ruling class
il figlio di qualche ricco-aristocratico-guidanteilpaese tizio inglese è un mitomane e megalomane peter o'toole, che identificatosi con i movimenti di protesta love & peace, crede di essere gesù cristo, un gesù cristo estremamente buono e per l'amore libero. un gesù cristo che ha capito di essere dio, perchè quando si rivolgeva a dio si è: "reso conto di parlare con sè stesso", e che non ha bisogno di dimostrare la propria natura facendo miracoli perchè "non è questo un miracolo?" indicando il mondo che del resto lui stesso ha creato. quando la famiglia riuscirà a farlo rientrare nella norma della classe dominante di cui fanno parte, la sua psicosi lo porterà a proiettarsi in un'altra personalità, più consona al nuovo ambiente. quella di jack lo squartatore. il tutto intervallato da simpatiche canzoncine e balletti.
2. silent running
sci fi spaziale ecologista, 'na cosa mai vista prima. una florida serra cupolare attaccata ad un'astronave, l'ultimo macchia di verde nella galassia, dev'essere distrutta. il suo giardiniere non è molto d'accordo. con uno psicopatico bruce dern ("il miglior attore della mia generazione" secondo jack nicholson), in quanto abituato a recitare psicopatici, anche se in questo caso non era necessario.
3. sbatti il mostro in prima pagina
thriller con dimostrazione di come funzionano l'editoria e l'industria dell'informazione. informativo. perfido coso, gianmaria volontè.
4. le avventure di pinocchio di comencini
nino manfredi, e il bambino biondiccio, gina lollobrigida turca, in una resa malinconica, frugale, e con grandi musiche di fiorenzo carpi.
altro:
il caso mattei ancora gianmaria volontè e controversie storico-politiche. the candidate robert redford gira lo stato come giovane candidato presidenziale o aspirante governatore, non ricordo. deliverance brutale deromanticizzazione della natura, in uno scontro uomo-natura al limite dell'horror. avanti! commedia romantica di billy wilder girata in italia, con jack lemmon, e vari cameo di "locali", tipo un bravo pippo franco nell'unica cosa che abbia mai fatto che mi piaccia. tales of the crypt abbastanza grazioso tipico film horror inglese ad episodi, legati dall'incontro di tutti i protagonisti in una circostanza peculiare. the adventure of the poseidon angosciante disaster movie visto talmente tanti miliardi di volte da piccolo da non poter non essere parte dell'immaginario perlomeno personale. the thing with two heads: la testa di ray milland viene impiantata su un grosso grasso nero, con cui ora deve convivere. già. siamo ad apici di memorabile trashitudine. frogs: ancora ray milland (un tempo palma d'oro a cannes) in un supertrash: rane assassine. death line [raw meat]: delirante film tra l'horror e la commedia su investigazioni su una serie di omicidi in metropolitana: una tribù di cannibali che una volta era un gruppo di minatori rimasti sepolti durante degli scavi. night of the lepus: uno dei più grandi capolavori di sempre: coniglietti assassini. memorabile la scena in cui una delle vittime viene aggredita da un figurante vestito da coniglio.

peggio dell'anno disgrazia:
molti contendenti
in particolare un testa a testa tra le charm discret de la bourgeoisie di luis bunuel e ultimo tango a parigi di bernardo bertolucci.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda HarryBudiniFan » venerdì 29/07/2011 23:58:22

1973.

1. sleeper
parodia di woody allen dei vari film distopico-futuristico-fantascientifici, con deriva rivoluzionaria alla bananas. alquanto spassoso.
2. don't look now
titolo tradotto in italia con "un dicembre rosso shocking a venezia", è uno dei film horror preferiti. girato a venezia. con donald sutherland e julie christie.

altro:
the exorcist chiaramente uno dei migliori horror, un grande spot sulle più insane superstizioni, ossessioni, allucinazioni e mitologie cattolico-cristiane. the crazies sci fi epidemico di e alla george romero, una specie di follia rabbiosa, con il solito intervento istituzional-militare, quarantene, protagonisti in fuga. ok, un po' sul dispersivo inconcludente. una variazione sullo scheletro di night of the living dead. giordano bruno gianmaria volontè e la repressione ecclesiastica. the three musketeers richard lester conduce un chiassoso e smargiasso cappa e spada sui moschettieri e d'artagnan, con michael york, oliver reed, richard chamberlain, raquel welch. westworld: michael crichton loscrittore dirige il film, su un parco giochi futuristico, in cui ci si immerge full time in una riproduzione robotica del vecchio west. il robot yul brynner, però, va fuori di testa. the day of the dolphin: mike nichols al terzo o quarto film perde già quota - thriller su un attentato al presidente degli stati uniti: fatto da un delfino... bella la prima parte in cui si mostrano gli studi scientifici di george c. scott sulla comunicazione con i delfini, il film affonda quando entra la parte complottista. le planete sauvage: peculiare cartone animato francese fantascientifico, che suppongo intenda sensibilizzare su come trattiamo le bestie animali. robin hood il cartone walt disney che tutti guardammo. non so come sia ora. soylent green: sci fi semi-post-apocalittico con charlton heston investigatore, che mentre tenta di risolvere un caso, scopre una cosa orribile alla base del sostentamento popolare. the wicker man horror britannicissimo e senza sangue, su riti pagani su una strana isola in cui un poliziotto indaga su una sparizione.

il peggio dell'anno sabbatico:
serpico di sidney lumet, un gran rottura di rottami, o forse the holy mountain di jorodoski.
Ultima modifica di HarryBudiniFan il domenica 31/07/2011 10:58:23, modificato 2 volte in totale.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda HarryBudiniFan » sabato 30/07/2011 00:16:44

1974

1. dark star
esordio di john carpenter. sci fi gonzo che parodia gli spaziali filosofici alla kubrick. un gruppo di astronauti sminchiati di stare in giro per lo spazio a lavorare, disintegra asteroidi e pianeti per divertimento, ed è preda di angosce da noia, e quant'altro. il grassoccio, bistrattato dagli altri, viene maltrattato anche dall'alieno a forma di palla (effettivamente realizzato con una palla gonfiata e con artigli di plastica) che ha catturato su un pianeta come mascotte. il computer di bordo è in preda a crisi filosofiche sulla percezione e sulla realtà, e quindi non sa se far scoppiare una bomba o meno.
e cose così.

altro:
texas chainsaw massacre incubo horror macellaio a basso budget, che spazza via il gotico, la mitologia religiosa urbanizzata dell'esorcista, e tutto quello che c'era prima. zardoz la sequenza iniziale è una delle preferite. per il resto, è difficile dimenticare sean connery che recita in un pannolone rosso e una coda intrecciata sulla schiena. the conversation: gene hackman, l'intercettatore intercettato, in un'america nixoniana allo sfascio. uno dei primi harrison ford. di coso, coppola. lenny dustin hoffmann in un biopic su lenny bruce, che interpreta. dead of night (deathdream): una famiglia riceve la notizia che il proprio figlio è morto in vietnam. lui bussa comunque alla porta qualche giorno dopo. questo succede quando si mandano i propri figli in guerra. phase iv: fantascienza naturalistica al limite del ridicolo - formiche che divorano qualunque cosa. ma non è fatto male. rhinoceros dei teatrali e surreali zero mostel e gene wilder interpretano fittamente e logorroicamente una cosa assurda di eugene ionesco. the towering inferno classico disaster movie costellato di superstar. murder on the orient express: giallo di agatha christie con spargimento di superstar, a cominciare da sean connery e ingrid bergman, e sidney lumet al comando. uptown saturday night: commedia per il mercato nero, nel senso di "per i neri", girato e interpretato da sidney lumet (EDIT: POITIER, CHIARAMENTE POITIER), spalleggiato da un barbuto bill "dottor robinson" cosby, e cameo di harry belafonte. young frankenstein: mel broosk + gene wilder + parodia del frankenstein originale. ok. ma non mi ha mai detto niente. un po' noioso. earthquake: altro disaster movie stellato, a cominciare da charlton heston e ava gardner.

bidone dell'anno:
il fiore delle mille e una notte di pierpaolo pasolini. indescrivibile ciofeca.
Ultima modifica di HarryBudiniFan il sabato 30/07/2011 18:49:21, modificato 1 volta in totale.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda Desmond Jones » sabato 30/07/2011 17:51:44

1970

Lo Chiamavano Trinità
Non sarà un capolavoro ma ci sarà anche un motivo perché ogni anno viene rivisto in tv.
E’ un pò come il Natale.


Love Story
La prima volta che lo vidi mi piacque di più dell'ultima.
Indimenticabile la colonna sonora anche se un pò ripetitiva.
È un film poco sincero.


Gli altri non li ho visti o non me li ricordo.
Avatar utente
Desmond Jones
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 3529
Iscritto il: lunedì 12/05/2003 22:28:03

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda HarryBudiniFan » sabato 30/07/2011 18:50:44

tutte le cose di terence hill e bud spencer sono simpatiche. love story fa precipitare i testicoli con grandissimo fracasso al momento dell'impatto.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda segretario_90 » martedì 29/05/2012 17:13:45

Prima che dimentichi di averlo visto, devo lasciare testimonianza del fatto che mi sia discretamente piaciuta la pellicola intitolata La ragazza del bagno pubblico. Per maggiori informazioni chiedete a Vincenzo Oliva, che sa.

HarryBudini ha scritto:tutte le cose di terence hill e bud spencer sono simpatiche. love story fa precipitare i testicoli con grandissimo fracasso al momento dell'impatto.


Concordo sulla prima affermazione, i miei fratelli concorderebbero sulla seconda. Ciò mi offre il destro per ricordarmi di un film del periodo che ho visto, Ma papà ti manda sola? che contiene una grandiosa dissacrazione del film di cui sopra. "Amore significa non dover mai dire 'mi dispiace'" "E' la cosa più cretina che abbia mai sentito!"

Già che ci sono parlerò di un altro film che ho visto sempre di questo periodo. Alla mia cara mamma nel giorno del suo compleanno (1974) di Luciano Salce con Paolo Villaggio e Eleonora Giorgi. Concedo che sia pesante, però a me fa ridere.
Sarò lì quando i tuoi sogni saranno spezzati;
per rispondere alle tue preghiere silenziose.
Quando le piccole cose che fai
non riescono bene,
non ti preoccupare, io sarò lì
Avatar utente
segretario_90
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2612
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 10:58:50
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda segretario_90 » sabato 30/06/2012 17:09:41

Questa giornata sarà sprecata se non avrò parlato di uno dei miei film preferiti: In nome del popolo italiano, Dino Risi, 1971. Ci sono tanti motivi per apprezzare questo film. La perfidia di Risi. La sceneggiatura scintillante di Age e Scarpelli. Lo scontro fra titani Vittorio Gassman-Ugo Tognazzi. La rappresentazione di quella che io chiamo "la frattura etica che attraversa il popolo italiano". Una faglia sotterranea più insidiosa di quella appenninica. Per cui non si sa più se l"eversore" è chi le regole non le osserva, o chi deve farle rispettare. Ma questo forse è un discorso che ci porterebbe troppo lontano.
Sarò lì quando i tuoi sogni saranno spezzati;
per rispondere alle tue preghiere silenziose.
Quando le piccole cose che fai
non riescono bene,
non ti preoccupare, io sarò lì
Avatar utente
segretario_90
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2612
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 10:58:50
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda alifib » sabato 30/06/2012 19:47:18

1975
Il pilot di Ellery Queen: http://www.youtube.com/watch?v=NsuWzCEAI0Y :mrgreen:

(ooops ... mi sono accorta ora che il topic non è più 1970-79 ma 1970-74!)

Edit: però non trovo il topic 1975-79!!!
FOTO

All the world is birthday cake ... So take a piece but not too much!
Avatar utente
alifib
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 4906
Iscritto il: sabato 20/03/2004 11:13:12
Beatle preferito: John

Re: 1970-1974 firmlsds.

Messaggioda HarryBudiniFan » sabato 30/06/2012 19:57:45

HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Prossimo

Torna a "I saw a film today, oh boy"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite