#40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Ripercorriamo insieme la musica dei Fab4

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

#40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda Mackenzie » sabato 01/09/2012 12:56:04

Commenti all'ascolto, al riascolto, impressioni, voti, curiosità, link interessanti, quello che vi pare.
Avatar utente
Mackenzie
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6082
Iscritto il: giovedì 25/12/2008 16:57:33
Località: Alone on the hill
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda segretario_90 » sabato 01/09/2012 17:52:15

Un primo giudizio, cauto e distaccato: avevo paura pensando a quando sarebbe venuto il turno di quest'album. Devo però complimentarmi, altresì, per la solerzia nell'apertura dei topic del mese, contrapposta alla cialtroneria di alcuni mesi precedenti.
Sarò lì quando i tuoi sogni saranno spezzati;
per rispondere alle tue preghiere silenziose.
Quando le piccole cose che fai
non riescono bene,
non ti preoccupare, io sarò lì
Avatar utente
segretario_90
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2612
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 10:58:50
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda HarryBudiniFan » sabato 01/09/2012 20:29:10

ti arrecano terrore esistenziale le profondità dello spazio.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda segretario_90 » lunedì 03/09/2012 17:35:54

Lui sì che mi capisce.

Ma cerchiamo - con fatica - di recuperare serietà e aderenza all'argomento. Ero partito con l'intenzione di scrivere una recensione distruttiva-sarcastica, con il mio stile odioso che mi ha reso antipatico a tutti (d'altronde, qualcuno doveva ben prendere il posto di Ybgir). Ma ho saggiamente deciso di dare prima un'ascoltata al disco. Ora ricordo che non mi era mai piaciuto granché, anche agli albori della mia militanza beatlesiana, quando mi piaceva tutto, ed eccessivamente. Ricordo anche tirati dibattiti ed epiche baruffe con mio fratello, che adorava questo album (ora ascolta solo blue grass e hillbilly). Riascoltandolo (su una vecchia mc, non originale, e dal suono schifoso) il mio parere si è largamente confermato. Trattasi di album assolutamente scorrevole e prodotto con perizia, ma che, santo cielo, non ti lascia niente di duraturo. E' tutto superficiale, nulla che possa durare, nulla che impressioni veramente. Certo Macca è in gran forma, e la band lo asseconda, ma non c'è comunque niente di memorabile, ribadisco. Consigliato comunque per chi ama gli Wings (sempre che ci sia ancora qualcuno che si ricordi che sono esistiti).
Sarò lì quando i tuoi sogni saranno spezzati;
per rispondere alle tue preghiere silenziose.
Quando le piccole cose che fai
non riescono bene,
non ti preoccupare, io sarò lì
Avatar utente
segretario_90
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2612
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 10:58:50
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda HarryBudiniFan » lunedì 03/09/2012 17:40:53

manco listen to what the man said?
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda segretario_90 » lunedì 03/09/2012 17:43:59

Anch'essa lascia il tempo che trova, secondo me.
Sarò lì quando i tuoi sogni saranno spezzati;
per rispondere alle tue preghiere silenziose.
Quando le piccole cose che fai
non riescono bene,
non ti preoccupare, io sarò lì
Avatar utente
segretario_90
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2612
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 10:58:50
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda HarryBudiniFan » lunedì 03/09/2012 17:44:38

pazienza.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda Cristiano » lunedì 03/09/2012 20:29:43

La colpa è delle cassette lo-fi che ascolta.
Sono di una qualità talmente infima che non si riesce a distinguere alcun suono.
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda MrTwoOfUs » martedì 04/09/2012 08:41:50

Impressioni di settembre (su Venus and Mars) e ricordi di quando uscì…
Venus and Mars fu pubblicato nell’estate del 1975 con una lussuosa confezione ricca di poster ed adesivi (parlo del vinile, nella cui busta c’erano gli adesivi di… due palle da biliardo) e testi delle canzoni. Tra i musicisti Dave Mason, Tom Scott ed il proprietario degli studi di New Orleans, Allen Toussaint, dove fu registrato. Dopo Band on the run e Live and let die l’attesa è notevole e le aspettative pure. Comprato il giorno di uscita nel consueto Disclan di Salerno, raggiunto con pullman della SITA, in quanto all’epoca usavo sguazzare in costiera per tutta l’estate. Copertina sbucciata e disco sul piatto, recensione di Ciao 2001 sul comodino.
Il titolo, Venus And Mars, indica la contrapposizione di amore e guerra e la canzone omonima è basata su una novella di Asimov. La foto di copertina con le palle gialle (Venere) e rossa (Marte) fu premiata come “Cover Of The Year”. Tra i crediti spicca la frase: “Poiché ci hanno fatto due palle così, proponiamo un brindisi a Marshall, Ken, Biff, Mike, Steve, Terry, Gary, Dennis e compagnia (senza i quali tutto sarebbe stato possibile lo stesso)”. Come inizio promette bene.
Parte il lato uno ed ecco l’arpeggio di Yesterday. Cioè no, ma quasi: è l’atmosfera sognante di Venus & Mars, troppo corta purtroppo, ma almeno ripresa due volte, una per ogni facciata. È fatta apposta per l’apertura del concerto: “Seduto su una tribuna di un’arena, aspetto che inizi lo show, luci rosse e verdi, vino alla fragola, mentre un mio amico osserva le stelle. Stanotte Venere e Marte sono perfetti”. Poi l’esplosione di Rock Show, in cui vengono citati i templi del rock quali il Concertgebow di Amsterdam (ad agosto scorso ci misi una mattinata per rintracciarlo), il Madison Square Garden di New York e l’Hollywood Bowl di Los Angeles. Dedicata a Fred Astaire, You Gave Me The Answer è un gioiellino, uno dei classici vaudeville di McCartney, degna compare di When I’m Sixty-four, Your Mother Should Know e Martha My Dear.
Magneto And Titanium Man, omaggio ai super-eroi della Marvel Comics, e Love In Song, dolce inno all’amore alla McCartney. Il disco mi piace.
Ah bene, riecco Venus and Mars: nelle mie cassette le incollerò per sempre l’una all’altra, così dura di più. Spirits Of Ancient Egypt, leggo sul Ciao 2001, è stata scritta da Paul dopo aver letto un libro sull’antico Egitto. Il testo è bizzarro: Cadillac nel mare d’Irlanda, ascensori venduti a Geronimo.... Mah. La canta pure Denny laine…
Call Me Back Again è Paul che fa il blues, e non è niente male, ma Letting Go è stupenda, uno dei picchi del disco, sinuosa e trascinante con un giro di basso di quelli doc e frasi ad effetto: “Lei risplenderà sempre come un lucifero e canta così bene che vorrei infilarla nella radio”. La canzone sarà pubblicata anche come singolo in una differente versione con la batteria di Joe English (nella versione dell’album c’era ancora Britton).
Ecco poi un pezzo di Jimmy McCulloch il folle, Medicine Jar, che descrive in maniera inequivocabile l’arte di trafficare con “medicina proibita”.
Un’altra mania di Paul chiude l’album: il medley. Treat Her Gently e Lonely Old People confermano ancora una volta l’abilità di Paul di sfruttare al meglio canzoni incomplete. Un quadretto sul mondo delle persone anziane (Eleanor Rigby, When I’m sixtyfour), un esorcismo alla vecchiaia su un lento valzer. All’epoca mi sembrava un po’ patetica, oggi dopo tanti anni, con Paul settantenne, non più.
La brevissima cover di Crossroads, tema dell’omonima serie televisiva della ATV ed ultimo favore concesso da Paul a Sir Lew Grade per la vecchia diatriba chiude quello che mi sembrò un ottimo album.
Un attimo, c’è ancora un ultimissimo solco del disco con una voce non identificata che dice: “nice bass player” (un buon bassista). Ed è vero, chiosa Ciao 2001. Il disco fu accolto benissimo da pubblico e critica, benchè considerato un po’ sottotono rispetto al precedente Band On The Run. In retrospettiva questi due dischi, insieme a Ram, risulteranno i migliori cdel McCartney anni settanta (tutti e tre raggiunsero il primo posto nelle classifiche). Un’altra canzone incisa durante le sessions, My Carnival, sarebbe stata recuperata dieci anni dopo come lato B del singolo Spies Like Us.
Oggi, semmai capitasse, Venus and Mars lo ascolterei più volentieri di Band on the Run, ma meno di Ram. E aspetto per Natale il box dell’operazione remasters, anche se ormai ho smesso di sperare negli inediti. Un’ultima osservazione: che voce che ha Paul qui!
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda Cristiano » martedì 04/09/2012 13:32:07

Secondo me You Gave me the Answer è il suo miglior vaudeville in assoluto, assieme a When I'm Sixty-Four.
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda HarryBudiniFan » martedì 04/09/2012 14:36:18

credo che venere e marte rappresentino la donne e l'uomo, che sono all right tonight.

lovers, keep rocking on, because that's basically it.

io alla fine di crossroads ho sempre capito "last piece clear(ed)".
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda MrTwoOfUs » martedì 04/09/2012 17:31:05

HarryBudiniFan ha scritto:credo che venere e marte rappresentino la donne e l'uomo, che sono all right tonight.

lovers, keep rocking on, because that's basically it.

io alla fine di crossroads ho sempre capito "last piece clear(ed)".


Io lessi su quel Ciao 2001di cui sopra che diceva "nice bass player" e da allora l'ho sempre sentita così. Boh!
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda lucyinthesky63 » martedì 04/09/2012 18:01:26

è l'album che contiene "Love in Song" e questo basta per farmelo amare.
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda Cristiano » martedì 04/09/2012 20:19:45

Grande album, all'altezza dei Beatles o quasi.
Come si faccia a derubricarlo come "inevitabile e patinato sequel di Band on the Run che non lascia traccia profonda alcuna" è uno dei grandi misteri della vita. Io credo che contenga canzoni molto belle e ricche armonicamente, suonate come si deve e interpretate con grande maestria vocale. Un po' come Abbey Road.

Lo aspetto con ansia nella prossima riedizione della Archive Collection.
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: #40 SET 2012 / Venus and Mars - Paul McCartney

Messaggioda franco » martedì 04/09/2012 22:49:07

ovviamente, o purtroppo, Venus and mars l'ho comperato in diretta.
L'ho sempre ritenuto alla pari di Band on the run, anzi, in alcuni punti lo considero superiore.
Love in song mi piace sempre di piu; You gave me the answer è senz'altro superiore a "You mother should know". Rock show ancor oggi è trascinante quanto basta.
Inutile continuare a valutare le canzoni di questo disco; mi piacciono praticamente tutte.
Un'altra cosa: ma il titolo venus and mars non era stato suggerito da quel fatto che era successo tra John e Paul nel 1974? O me lo sono sognato??
Avatar utente
franco
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2702
Iscritto il: sabato 12/09/2009 20:08:10
Località: Venezia
Beatle preferito: Paul

Prossimo

Torna a The Beatles...Step by Step

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite