#20 nov11/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Beatles

Ripercorriamo insieme la musica dei Fab4

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda Mod XXII » sabato 05/11/2011 12:24:55

Devil ha scritto:Fixing A Hole sono decisamente dimenticabili.


Immagine
“Voi pensate di scappare, in realtà vi state precipitando verso il vostro destino.”
Segui Fab4Fans anche su Twitter!
Avatar utente
Mod XXII
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9170
Iscritto il: giovedì 06/02/2003 16:29:25
Località: marmalade skies
Beatle preferito: John

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda I am the walrus » sabato 05/11/2011 12:50:47

Mi sembra esagerato definire Fixing a Hole e in generali alcuni contributi di McCartney dimenticabili.

Cioè, io stesso nella mia recensione fuori dai gangheri ho ammesso che McCartney non è la fiera dell'originalità compositiva, ma porta in dote soluzioni arrangiative tutt'altro che trascurabili, senza contare la mole di materiale composto.

No McCartney no Pepper.

E comunque rimangono belle, bellissime canzoni.
And your song will play on wihtout you.
And this world won't forget about you.
Every part of you was in your song.
Now we will carry on, Never without you
Within you Without you
Here comes the sun is about you.
Avatar utente
I am the walrus
Fab4Member
Fab4Member
 
Messaggi: 156
Iscritto il: venerdì 07/12/2007 18:48:59
Località: Roma
Beatle preferito: John

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda segretario_90 » sabato 05/11/2011 16:20:23

Vi prego di smetterla con la sottovalutazione di Fixing A Hole. Una volta tanto che il buon Macca sforna qualcosa che non sia la solita silly love song, i suoi fans si affrettano ad affossarla, denigrarla, accantonarla. Fixing A Hole è un signor pezzo, e per l'arrangiamento, e per la struttura, e per le liriche, decisamente interessanti. Poffarbacco.

E poi chi è che spara sempre e comunque su Paul, eh Lucy? :D

Visto che sono in palla, risponderò a tutti i rilievi di Devil, seh.

Ritengo che McCartney sia in splendida forma in tutti i suoi pezzi. Quelli di Rubber Soul al confronto sono alquanto asfittici. Quelli di Revolver sono ottimi, ma quelli di Pepper denotano a parer mio una maggiore brillantezza del tocco, laddove quelli del predecessore mi risultano un tantinello frigidi e accademici. Di Fixing A Hole ho già ampiamente detto. Lovely Rita è, per dirla con John Robertson, un glorioso scarto (a glorious throwaway): è una sciocchezza, ma una sciocchezza ingegnosa e gradevolissima. When I'm Sixty-Four è molto carina e divertente, ma niente più. Getting Better a me dice moltissimo, con quelle chitarre "ben pettinate" (Ian McDonald) per tacere dello strepitoso contributo di Lennon al testo (McCartney si lamenterà sempre di non essere mai riuscito a trovare un partner che a It's getting better all the time gli rispondesse It couldn't get much worse; e tutti rimpiagiamo ciò con lui). Al contrario, She's Leaving Home proprio non riesco a sopportarla, enfatica e affettata, tanto che qualche tempo fa la skippavo addirittura (di solito non skippo mai nessuna canzone, nemmeno Hold Me Tight). Quanto agli altri due, Lennon come ho scritto prima, andava a rimorchio, e nei suoi contributi si sente che manca il convicimento. Il buon George eccede (come gli capiterà assai spesso in futuro) nel predicatorio.
Sarò lì quando i tuoi sogni saranno spezzati;
per rispondere alle tue preghiere silenziose.
Quando le piccole cose che fai
non riescono bene,
non ti preoccupare, io sarò lì
Avatar utente
segretario_90
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2612
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 10:58:50
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda lucyinthesky63 » sabato 05/11/2011 16:33:19

sono miope i caratteri piccoli non li leggo

Allora, su Fixing a Hole: è un gran bel pezzo e anche il testo è molto interessante
E poi la canzone "romantica" alla pauliana maniera sul Pepper non ci sarebbe stata per niente bene


se proprio devo dire è Lovely Rita che non mi è mai piaciuta un granchè .....e non solo perché mi ricorda una certa persona
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda segretario_90 » sabato 05/11/2011 16:35:18

Questo è decisamente il periodo dei riferimenti obliqui a persone terze. Tra poco qualcuno avrà un bel messaggio privato.

Visto che mi ricordavo che nello step by step di Help! erano emersi inopinatamente degli spunti di discussione su quest'album, ho ritenuto opportuno recuperarli.

Cristiano: Io sposterei più in là l'anno del "sorpasso" maccartiano.
Fino al 1968 c'è sostanziale parità (con una preponderanza di Paul su Revolver e di John su Sgt Pepper [...])

Mackenzie: Eh? ma se SGT è quasi tutto di paul, idea compresa.

Cristiano: Certo che sì, ma Lucy in the Sky e A Day in the Life hanno un peso specifico circa 19 volte superiore rispetto a Lovely Rita e a Getting Better. A questo aspetto amo fare riferimento.

Mackenzie: D'accordo, ma c'è anche la title-track, With a Little Help from My Friends , She's leaving home, fixing a hole etc. A day in the life è scritta a quattro mani, anche se l'idea originaria è di Lennon.
Sarò lì quando i tuoi sogni saranno spezzati;
per rispondere alle tue preghiere silenziose.
Quando le piccole cose che fai
non riescono bene,
non ti preoccupare, io sarò lì
Avatar utente
segretario_90
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2612
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 10:58:50
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda Devil » sabato 05/11/2011 17:09:06

segretario_90 ha scritto:Una volta tanto che il buon Macca sforna qualcosa che non sia la solita silly love song, i suoi fans si affrettano ad affossarla, denigrarla, accantonarla.

Ma non è vero. Paul, sopratutto nella carriera post-Beatles, ha più volte dimostrato una versatilità componitiva unica. Bisogna sfatare il mito di McCartney = canzonette.

segretario_90 ha scritto:Al contrario, She's Leaving Home proprio non riesco a sopportarla, enfatica e affettata, tanto che qualche tempo fa la skippavo addirittura (di solito non skippo mai nessuna canzone, nemmeno Hold Me Tight)

La trovo incantevole. Poetica e struggente.

Fatto sta che solitamente io skippo per arrivare a Hold Me Tight.
Everybody else is busy doing better than me.
Avatar utente
Devil
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 4010
Iscritto il: venerdì 11/09/2009 17:10:09
Beatle preferito: Paul

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda Cristiano » sabato 05/11/2011 22:07:40

Bello che qualcuno ricordi e vada a ripescare quanto detto in precedenza, segretario.
A volte si hanno dei ripensamenti a posteriori, altre volte no ( ed è questo il mio caso).

Non fraintendiamo: Fixing a Hole e Lovely Rita sono due ottimi brani, con due signori arrangiamenti.

She's Leaving Home (scusate eh, scusate) ha tutti i crismi del McCartney masterpiece circa 1966/67: è ariosa, leggiadra, armonicamente più che convincente, un testo significativo, un cantato che rasenta la perfezione e dei controcanti di Lennon strepitosi. Un pò come Getting Better, solo che qui di Beatles abbiamo "solo" le voci di Paul e John.
Può infastidire il contorno d'archi, ma che diamine, al confronto gli altri due pezzi sono leggeri leggeri.

Il Pepper è pieno di canzoni che, su una chitarra acustica o su un pianoforte, fanno senz'altro la loro bella figura ma non possono certo essere definiti "capolavori assoluti".
La differenza la fa la qualità del missaggio e l'arrangiamento, che in tutto l'album è spettacolare.

Se Lovely Rita fosse finita su Red Rose Speedway, poniamo, se la ricorderebbero i fans più sfegatati soltanto.
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11480
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda HarryBudiniFan » sabato 05/11/2011 23:33:14

sgt pepper's lonely hearts club band
due minuti di genio di rock bandistico ottonato che conducono a
with a little help from my friends
il tanto grazioso contributo geniale per ringo shears che precede
lucy in the sky with diamonds
il geniale pastrocchio nonsense onirico di lennon, indianato da george, e allucinato dal geniale hammond di paul, prima di
getting better
super pezzone geniale e allegrotto, tutt'altro che banale nella struttura e in quant'altro, che precede
fixing a hole
geniale assorbimento semi-onirico nella mente di paul, dovrebbe far parte della colonna sonora di mary poppins, proprio poco prima di
she's leaving home
geniale pezzo dickensian-narrativo con arrangiamento descrittivo, con dei geniali falsetti completamente stonati di paul nell'inciso, che ci porta ineluttabilmente a
being for the benefit of mr kite!
geniale circo spettrale evanescente e surreale, con sbrodolìi di organetti e calliopi sbriciolati, che apre la porta a
within you without you
geniale predica indiana di george che addormenta tutti quanti in modo geniale, risvegliandoci nel bel mezzo di
when i'm sixty-four
geniale pezzo vaudeville cinguettante, con fragranze orientali insinuatesi in giro, che ci trasportano a casa di
lovely rita
geniale pezzettino pop della malora con grugniti e spasmi finali su un sofà quantomeno geniale
good morning good morning
geniale genialata geniale!
sgt.pepper's reprise
geniale reprise spaccamanubri arguta sagace puntuta tagliente cùùl
a day in the life
mediocre pezzo di chiusura.

voto 8,5/9
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda Mod XXII » domenica 06/11/2011 00:00:33

sei un genio!
“Voi pensate di scappare, in realtà vi state precipitando verso il vostro destino.”
Segui Fab4Fans anche su Twitter!
Avatar utente
Mod XXII
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9170
Iscritto il: giovedì 06/02/2003 16:29:25
Località: marmalade skies
Beatle preferito: John

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda Cristiano » domenica 06/11/2011 00:13:00

"gggggeniale!!"
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11480
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda lucyinthesky63 » domenica 06/11/2011 00:15:36

'na genialata!!

farebbe pensare che ad Harry il Pepper non piaccia poi così tanto ....mah, magari è solo una mia impressione
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda Devil » domenica 06/11/2011 00:29:23

Stavo riascoltando Within You Without You e ne confermo la mia totale simpatia.

Una melodia raffinata ed incantevole, un testo illuminante ed un Harrison vocalmente giusto.
Forse il suo pezzo che preferisco assieme a Long, Long, Long.
Everybody else is busy doing better than me.
Avatar utente
Devil
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 4010
Iscritto il: venerdì 11/09/2009 17:10:09
Beatle preferito: Paul

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda Mod XXII » domenica 06/11/2011 10:45:16

lucyinthesky63 ha scritto:'ad Harry il Pepper non piaccia poi così tanto


gli piace, gli piace
“Voi pensate di scappare, in realtà vi state precipitando verso il vostro destino.”
Segui Fab4Fans anche su Twitter!
Avatar utente
Mod XXII
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9170
Iscritto il: giovedì 06/02/2003 16:29:25
Località: marmalade skies
Beatle preferito: John

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda Mackenzie » lunedì 14/11/2011 11:56:28

Chiuso con i concerti live, chiuso con il look da bravi ragazzi, aperta una strada anzi un'autostrada di innovazioni compositive e musicali senza precedenti, non resta altro che alzare l'asticella ed ecco a voi ladies and gentleman "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band". Inutile dire che si tratta di uno degli album più famosi del rock, nonchè il primo concept album composto dai Beatles, ed in particolare da Paul McCartney che da adesso in poi diviene il vero trascinatore del gruppo, cercando di tirare fuori dalle sabbie mobili i tre compagni ancora spaesati dal cambiamento rivoluzionario a cui erano abituati da anni di tour sfiancanti sempre in giro per il mondo. Lennon lascia che sia così, continuando il suo lungo personale percorso di dissolvenza dal timone di comando ma nonostante tutto è il compositore principale di "A Day in the Life"con la quale si chiude l'album. Ispirato da un fatto di cronaca, Lennon ampiamente coadiuvato da McCartney, mise a posto tutti i pezzi di un puzzle tirando fuori questa maestosa composizione con l'ausilio di professionisti provenienti in gran parte dalla London Symphony Orchestra e dalla Royal Philharmonic Orchestra, diretti per l'occasione da George Martin e l'esperto tecnico Geoff Emerick. Il risultato è quello che molti chiamano "la canzone perfetta".
Altra composizione lennoniana importante è Lucy in the Sky with Diamonds, pezzo trascinante al centro di numerose polemiche per via della sua assonanza con l'allucinogeno di cui l'autore faceva ampio uso. Da parte sua Lennon ha sempre sostenuto di essersi ispirato ad un innocente disegno del figlio Julian, dedicato ad una sua compagna di scuola.
Being for the Benefit of Mr Kite è una piccola gemma nascosta nella discografia beatlesiana, dotata di un'arrangiamento strepitoso che empatizza con il circo del 1843 descritto magistralmente da Lennon.
Il contributo di John per il "concept" si conclude con l'innocua e insignificante "Good Morning Good Morning", regolarmente bypassata dal sottoscritto.
A parte l'inutile solita lagna indiana di Geroge, che tuttavia è forse la migliore del genere da lui composta, il resto dell'album è tutta farina del sacco di Paul, dalla travolgente title track alla splendida "With a Little Help from My Friends",in cui Ringo si esibisce in una delle sue performance canore migliori in assoluto. Poi l'accattivante "Getting Better", caratterizzata da un geniale accordo acuto di chitarra ritmica, la magnifica "Fixing a Hole" che conferma l'inarrestabile ascesa di Paul come musicista, compositore e cantante. Strepitoso il clavicembalo di George Martin suonato per l'occasione. E ancora il polpettone strappalacrime di "She's Leaving Home ", anche questo ispirato da un fatto di cronaca e la divertente ma allo stesso tempo triste "When I'm Sixty-four",scritta da un sedicenne Paul e tirata fuori per l'occasione con un arrangiamneto complesso ma appropriato. Lovely Rita è la meno interessante delle composizioni maccartiane ma tutto sommato adeguata nel contesto di Sgt Peppers.
Album che rappresenta l'ennesimo passo da gigante dei Beatles e del rock psichedelico verso il futuro e che conferma l'enorme valore artistico e compositivo dei geni di Liverpool.
Voto 9
Avatar utente
Mackenzie
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6082
Iscritto il: giovedì 25/12/2008 16:57:33
Località: Alone on the hill
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #2nov2011/Sgt.Pepper's Lonely Hearts Club Band - The Bea

Messaggioda segretario_90 » martedì 29/11/2011 18:06:00

Oh, sommo Budino, mai avevo visto decantate con tanta eloquenza le virtù di questo album.

Niente a che vedere con un certo guido, fortunatamente passato a miglior vita, che non si peritava, da par suo, di ingiuriare Pepper con le espressioni più offensive.

Leggete e inorridite.

Lo Storico Sgargiante Album Psichedelico Direttamente Da Pepperland.
Il Più Grande Capolavoro Di Tutti I Tempi! L'album così pieno di immaginazione da essere immaginari anche a) la sua qualità - b) il suo concept! Pur muovendosi a livello formale ad un livello irraggiungibile quasi per tutti, e stabilendo nuovi standard nell'utilizzo del formato album, e nello strutturare un'esperienza sonora più continua e coesa (grazie all'apertura e alla chiusura, al fatalistico senso di fine di A Day, all'eliminazione degli spazi tra i solchi, al confluire di qualche brano, all'atmosfera) le canzoni non sono perlopiù tra i loro capolavori, e le filastrocche gradevoli quanto idiote (When I'm Sixty-Four, Lovely Rita) e i brani mediocri (Good Morning Good Morning) o semplicemente interessanti quanto soporiferi (Within You Withou You, Being For The Benefit, Fixing A Hole), si succedono con quel senso di "mancanza di sublime" o semplicemente di qualcosa di più toccante, o commovente, o intenso, o energetico che pervade vari album della maturità beatlesiana. A Day In The Life è un capolavoro tecnico e formale, con un'atmosfera molto particolare, liriche surreali e pensierose che però, dopotutto, non va da nessuna parte - ma è proprio con quest'ultima e con Lucy In The Sky che Lennon, quasi da solo, dà maggior peso all'album, nonostante il maggior contributo quantitativo di Paul nell'album.
She's Leaving Home è toccante quanto un episodio di O.C. raccontato con toni vittoriani, McCartney è espressivo come un pesce lesso, Lennon cigola come una porta non oliata.
Sarò lì quando i tuoi sogni saranno spezzati;
per rispondere alle tue preghiere silenziose.
Quando le piccole cose che fai
non riescono bene,
non ti preoccupare, io sarò lì
Avatar utente
segretario_90
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2612
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 10:58:50
Beatle preferito: Tutti e 4!

PrecedenteProssimo

Torna a The Beatles...Step by Step

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron