#1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Ripercorriamo insieme la musica dei Fab4

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda Mackenzie » sabato 13/08/2011 08:49:24

lucyinthesky63 ha scritto:può benissimo essere che Lennon abbia preso l'ispirazione da ciò che fecero Paul e Pete Best ad Amburgo!!!
eh,eh ...incendiari!!!


Secondo Pete Shotton ha preso spunto dal periodo in cui divideva l'appartamento a Liverpool con Sutcliffe. Infatti a quanto pare, Lennon per scaldarsi bruciava i mobili
Avatar utente
Mackenzie
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6082
Iscritto il: giovedì 25/12/2008 16:57:33
Località: Alone on the hill
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda lucyinthesky63 » domenica 14/08/2011 14:52:19

allora con la scusa di fare la recensione lo avrò ascoltato per ben quattro volte.
E mi verrebbe la voglia di ascoltarlo una quinta!
Che dire? Brillantissimo: i Beatles decidono di abbandonare il pop-beat e preferiscono sonorità più soul, country , a curare di più le loro ballads ponendo i semi per il loro periodo più psichedelico.
Aggiungiamo che si avverte un grande miglioramento come musicisti (soprattutto in Harrison e in McCartney) e abbiamo il quadro completo della situazione.
Che altro dire? che i brani sono tutti belli ma se proprio devo scegliere direi che: Michelle, Girl, In my life, Drive My car, Norvegian Wood e The Word sono i miei preferiti


Voto 9
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda Desmond Jones » sabato 20/08/2011 08:39:55

Dieci

In my life è probabilmente la mia preferita di sempre.
Avatar utente
Desmond Jones
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 3529
Iscritto il: lunedì 12/05/2003 22:28:03

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda HarryBudiniFan » giovedì 01/09/2011 22:18:18

drive my car, un innuendo sessuale in luogo delle sdolcinerie finto-adolescenziali, e pure una tipa arrivista al volante.
sul mio vinile di rubber soul, qualcuno ha morso via parte della traccia. o perlomeno, sembrano impronte di denti.
"we gotta have more cowbell!" gridava george martin, arrangiando la canzone.

norwegian wood (this bird has flown), l'idea di dar fuoco alla stanza è di paul, DI PAUL, ok?
proprio come aveva fatto ad amburgo con quell'anticoncezionale. è lui il vero ribelle dei beatles.
un folk maturo di lennon con testo obliquo, e bla bla, un sitar buttato lì tanto per metterci qualcosa,
e armonie vocali di paul nella variazione.

you won't see me
una canzone che rende felici, in particolare i semicerchi crescenti e decrescenti disegnati dal basso.
mal evans suona una sola nota di organo, per ben dieci minuti. fantastica la variazione, con tutti gli intreccetti vocali.
e la marcante chitarra motown.

nowhere man
da piccolo mi pare di aver voluto ascoltare rubber soul perchè l'avevo sentita nel cartone di yellow submarine, ed, evidentemente,
mi piaceva particolarmente. confondevo sempre il titolo con norwegian wood.

think for yourself
una canzone sul governo berlusconi, ebbe a dire george (che ha comunque tendenze naziste), che qui si cimenta ed esibisce in una
fuzz guitar dotata di una certa autostima, incorniciato dalle armonie vocali dei suoi amici.

the word
il basso saltella e balza baldanzosamente, se si ascolta attentamente - prima di mettersi proprio a piroettare (1:14). riff bassi di chitarra, organetti da chiesa nera horror, per 'na specie di messa sull'amore universale e sul finanziamento di armamenti all'ira. very cool.

michelle
quella sequenza di note basse alla chitarra solista le ha in realtà composte george martin. lennon ha inserito il pezzettino pieno di pathos.

what goes on
country casereccio ruspante e malinconico at the same time, ringo style.

girl
paul dice di aver scritto lui la parte "un uomo deve spezzarsi la schiena per fruire del suo giorno di riposo" o qualcosa del genere. chi gli crede?
mi dicono che tutta la strana parte di chitarra acustica pizzicata è ROBA GRECA, addirittura idea di lennon, quando aveva ancora idee.

i'm looking through you
"la prodigiosa dinamica di imlooking through you" aveva scritto qualcuno da qualche parte. grande performance di ringo all'organo.

in my life
chi ha scritto melodia e accordi secondo paul? paul. ma non mi dice un granchè lo stesso. per quanto graziosa. george martin in questo pezzo è il primo o secondo beatles, non il quinto o sesto.

wait
sarà anche uno scarto di help! raffazzonato, rimpinguato, riverniciato, e con un testo da vecchi beatles scemi, ma è sempre stata una delle mie preferite del disco.

if i needed someone
una roba scampanellante di george, con un riff che richiama i byrds, o plagia secondo altri.

run for your life
si potevano certamente trovare modi migliori di chiudere un album. non che sia malvagia, comunque, ma tantomeno il contrario.

voto all'album
9 no
8,5


1. you won't see me
2. i'm looking through you/michelle?
3. the word
4. wait / drive my car / think for yourself
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda Devil » venerdì 02/09/2011 15:17:17

C'è poco da dire su Rubber Soul. O si è già detto tutto, vedete voi.
Quindi non mi dilungo.

Fatto sta che ultimamente lo sto amando, come nessun altro disco dei Beatles. Lo trovo di una qualità inarrivabile, possiede alcune delle melodie più riuscite della band (Norwegian Wood, Michelle, Wait). E poi è estremamente maccartiano, per quanto mi riguarda. Drive My Car è forse l'apertura più incisiva di un disco dei FabFour, mentre Run For Your Life si gioca assieme ad Dizzy Missy BlaBlaBla la peggior chiusura del secolo. Harrison in questo caso mi convince quasi pienamente, mentre l'esecuzione di Ringo è inutile anche 'sto giro. Totale adorazione per I'm Looking Through You e In My Life. Non riesco nemmeno a spiegarmi per quanto riguarda la prima: avete presente quei pezzi che vi trasmettono talmente tante sensazioni da non trovare le parole giuste per esprimerle? So solo che morirei pur di sentirla suonata da Paul a un suo concerto. In My Life è invece al secondo posto nella mia personale classifica lennoniana (dietro solo a Strawberry Fields). E poi diciamocelo, il pianoforte di Martin è geniale.

Voto 9
solo perchè What Goes On non rientra nel vero spirito del disco e perchè mi hanno piazziato quella mediocre Run For Your Life in chiusura.
Altrimenti si toccava il limite della perfezione.
Everybody else is busy doing better than me.
Avatar utente
Devil
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 4010
Iscritto il: venerdì 11/09/2009 17:10:09
Beatle preferito: Paul

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda franco » lunedì 03/10/2011 11:07:45

Scusate il ritardo.
Volevo segnalarvi una cosa: oggi ascoltando l'ipod mi sono inbattuto in una canzone tratta dal film "Mary poppins", per la precisione "Can-camini" (in italiano).
Trovo che la cadenza delle note sia praticamente identica a "Michelle", almeno l'inizio.
Penso che Macca sia stato ispirato da questa cadenza di note, visto che il film anticipa di poco l'uscita di "Rubber Soul".
La canzone della Disney è riuscita a prendere l'oscar nel 1965, assieme alla colonna sonora del film.
"Michelle" ha vinto il Grammy nel 1967.
Avatar utente
franco
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2702
Iscritto il: sabato 12/09/2009 20:08:10
Località: Venezia
Beatle preferito: Paul

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda HarryBudiniFan » lunedì 03/10/2011 11:31:08

teoricamente mccartney ha composto gran parte di michelle prima che i beatles fossero famosi, quindi prima del '63, quando ancora giravano club vari.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda lucyinthesky63 » lunedì 03/10/2011 11:40:31

giusto; se non sbaglio è solo la parte che dice "I love you, I love you, I love you" che è stata aggiunta dopo .....ed è di Lennon, inconfondibilmente di Lennon.
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda franco » lunedì 03/10/2011 12:54:07

HarryBudini ha scritto:teoricamente mccartney ha composto gran parte di michelle prima che i beatles fossero famosi, quindi prima del '63, quando ancora giravano club vari.

Si, lo so anch'io.
Intendevo l'inizio arpeggiato; non penso proprio che Macca avesse tutta la canzone pronta nel 62..
E' piu probabile che avesse le frasi in Francese, ma non le note iniziali , all'epoca (62/63/ Macca non aveva ancora tanta padronanza nell'arpeggio.
Avatar utente
franco
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2702
Iscritto il: sabato 12/09/2009 20:08:10
Località: Venezia
Beatle preferito: Paul

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda HarryBudiniFan » lunedì 03/10/2011 13:07:43

non necessariamente. non è un arpeggio difficile.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda franco » lunedì 03/10/2011 18:03:58

HarryBudini ha scritto:non necessariamente. non è un arpeggio difficile.

No, non penso che paul l'abbia scritta interamente nel 62/63
Avatar utente
franco
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2702
Iscritto il: sabato 12/09/2009 20:08:10
Località: Venezia
Beatle preferito: Paul

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda I am the walrus » lunedì 17/10/2011 15:21:07

Ottobre 1965, cominciano le registrazioni di Rubber Soul, i Beatles, dopo aver passato tre anni a far credere a tutto il mondo di essere dei bravi ragazzi alla Gianni Morandi hanno deciso di tagliare corto ed entrare a pieno titolo nella psichedelia.

Il risultato sarà un album a metà tra "Fatti mandare dalla mamma" e "Voodoo Chile", ma entriamo nel dettaglio:


Drive my car
Paul McCartney arrivando a casa di Lennon porta in dote questo pezzo, all'inizio il testo del ritornello recitava: "You can buy me diamond rings", "Wow! che frasona originale" penso Paul, John invece non era d'accordo, gli riscrisse il testo da capo su un rotolo di carta igienica, il resto è storia, soprattutto il giro di basso (suonato da Harrison? suonato da McCartney? suonato da Starr?) e il "pee pee pee pee yeah" finale, perfetto per un giornale radio sul traffico - Arrivista

Norwegian wood (this bird has flown)
Lennon, stufo di scrivere canzoni per dodicenni con la patonza in fiamme, decide di scrivere un folk maturo alla Bob Dylan... il risultato sarà d'effetto, ma il Sitar è un preoccupante segnale, George Harrison ne abuserà fino alla nausea in futuro. Il testo parla di una tipa che manda in bianco il caro John e lui che per vendetta da fuoco a casa sua - Piromane

You won't see me
Un pop spigliato da parte di McCartney, la leggenda narra che il tempo di registrazione totale per questa canzone sia stato di circa 1:12 e che i nostri abbiano deciso di copiare e incollare il tutto, e si sente - Ripetitiva

Nowhere man
Lennon, invidioso della canzone precedente di McCartney, decide di imitarne lo stile, quindi strofa-ritornello ad libitum, ed altri minuti preziosi che se ne vanno - Copione

Think for yourself
Non ancora soggiogato da Emilio Fede Shankar il nostro caro George si esibisce in un pezzo discreto, dall'atmosfera acida e abbastanza convincente, certo non un capolavoro, probabilmente però rispetto alle due precedenti ha un qualcosa di più - Convinto

The Word
I nostri eroi guardano all'America in cerca di nuova ispirazione, il risultato è questo pezzo proto-soul dal ritmo abbastanza serrato e dalla struttura convincente, il bridge risulta ispirato e l'arrangiamento è dei migliori per l'epoca, cosa non convince? che come tutti i pezzi di quest'album, si ripete fino alla morte, comunque sia, per ora uno dei pezzi migliori, quantomeno fa danzare - Coraggioso

Michelle
Paul McCartney si traveste da chansonnier e svela le sue carte, una melodia semplice ma diretta, che arriva al cuore, un solo problema: è tutta uguale, ma stavolta ci pensa il prode Lennon a spazzare via le incertezze con un bridge dei suoi, e classicone sia - Romantica

What goes on
Ringo countreggia da par suo, la canzone scivola giù come un caffè, ma alla lunga produce gli stessi risultati - Anonima

Girl
Lennon sembra spiazzato dalla ritrovata creatività di McCartney, allora si guarda allo specchio, prende la chitarra e tira fuori un pezzone dei suoi, malinconico, ironico sempre così innamorato... (no quello era Renato) comunque, sia quel che sia, il pezzo rimane, un Lennon provato dalla stanchezza mentale produce il meglio di sè, e anche l'arrangiamento dà quel qualcosa in più - ben svegliato, John

I'm looking through you
Qualcuno (melodie ed accordi a parte) riesce a trovare differenze sostanziali tra questo pezzo e "You Won't see me", se ci riuscite fatemi un fischio, io non ci riesco - Autoplagiatore

In my life
Lennon si sveglia un pomeriggio, fa un giro in autobus (poi mi devono spiegare nel 1965 come poteva girare indisturbato in autobus John Lennon) per Liverpool ed ha l'idea di questo pezzo, porta il tutto a McCartney che lo completa. E quindi? e quindi niente, sembrava un pezzo di Cocciante, è arrivato George Martin e l'ha trasformato in un pezzo dei Beatles, bravo George - nostalgica.

Wait
Saltellante brano che riporta alla memoria i vecchi Beatles, quelli saltellanti, giocherelloni, simpaticoni, nasoni, capelloni etc etc, eppure sono passati solo pochi mesi, cosa sta accadendo ai fab? - Briosa

If i needed someone
Harrison plagia i Byrds e crea uno dei suoi pezzi tediosi e prolissi, niente di nuovo in pentola, George guadagna i soldi per un caffè facendo il minimo sindacale - Raccomandato

Run for your life
Lennon il pacifista e femminista una volta era squisitamente misogino, questo brano ne è la prova, un semplice rock'n'roll, ritmato e con poca fantasia, ma fa ballare che è una meraviglia e poi è adorabile cantare certe cose se si è uomini - Cattivello
And your song will play on wihtout you.
And this world won't forget about you.
Every part of you was in your song.
Now we will carry on, Never without you
Within you Without you
Here comes the sun is about you.
Avatar utente
I am the walrus
Fab4Member
Fab4Member
 
Messaggi: 156
Iscritto il: venerdì 07/12/2007 18:48:59
Località: Roma
Beatle preferito: John

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda HarryBudiniFan » lunedì 17/10/2011 15:27:37

un orecchio fine.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda I am the walrus » lunedì 17/10/2011 15:44:59

Me l'ha prestato George Martin.
And your song will play on wihtout you.
And this world won't forget about you.
Every part of you was in your song.
Now we will carry on, Never without you
Within you Without you
Here comes the sun is about you.
Avatar utente
I am the walrus
Fab4Member
Fab4Member
 
Messaggi: 156
Iscritto il: venerdì 07/12/2007 18:48:59
Località: Roma
Beatle preferito: John

Re: #1 Ago 2011 / Rubber Soul - The Beatles

Messaggioda HarryBudiniFan » lunedì 17/10/2011 15:47:27

no, lui you won't see me e i'm looking through you le distingueva, e in effetti pure io a 7 anni.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

PrecedenteProssimo

Torna a The Beatles...Step by Step

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron