Define ... Let It Be ... Naked

Parliamo insieme delle caratteristiche e delle peculiarità di ciascuno degli album dei Beatles!

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda Dr. Kite79 » venerdì 04/09/2009 14:50:59

GreyGoose ha scritto:
Mr. Kite79 ha scritto:Non hai proprio un c.... da fare tu........
A meno che...........maledetto!!!!!!!!!!!
Sei un PENSIONATO!!!!!!!!!!!!!!!!!
:cry: :cry: :cry: :cry: :cry:
Mio Dio quando arriveremo noi alla pensione??????

Un precario (amico di Mr. Kite :mrgreen: )


Mah... :|



Questo lo avevamo appunto inserito perchè tu capisci l'ironia.........
"Non ho mai preteso di essere un Dio. Non ho mai detto di essere un animo puro, nè di avere le risposte alle domande della vita. Tutto quello che posso fare è scrivere canzoni." John Lennon
Avatar utente
Dr. Kite79
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1691
Iscritto il: mercoledì 25/10/2006 08:26:23
Località: Land of Submarines
Beatle preferito: John

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda crabalocker fishwife » venerdì 04/09/2009 15:06:39

LIBN è un album godibile, ma solo per farci un bel fuocherello.
Sarà 3 anni l'ultima volta che ne ho ascoltato una nota.

"E ora voi due picchiatevi un pò chè ho già comprato i popcorn."
Non condivido ciò che dici, ma darei la vita affinché tu possa dirlo
Avatar utente
crabalocker fishwife
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2347
Iscritto il: mercoledì 28/09/2005 01:15:53
Località: Somewhere in her smile

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda lucyinthesky63 » venerdì 04/09/2009 19:44:52

LIBN non è altro che un'operazione commerciale.
punto
non c'è altro da dire
Se non che lo avrò ascoltato un paio di volte e mentre invece il "vecchio" Let it Be ritorna spesso nel mio lettore....
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda Cristiano » venerdì 04/09/2009 21:26:59

Eppure LIBN a me piace. Lo metto su, fregandomene olimpicamente del fatto che è rimaneggiato (tanto era rimaneggiato anche quello del 1970) e facendomi poche paranoie sul lavoro che c'è dietro. E mi garba assai. Suona compatto, a tratti scarno, degno successore del White Album (che segue a ruota, a distanza di poche settimane).

Era previsto che lo pubblicassero assieme al film rimasterizzato su DVD: in contemporanea a quello sarebbe stato accolto meglio anche dal pubblico "specializzato", ne sono convinto.


Cristian
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda crabalocker fishwife » venerdì 04/09/2009 21:47:21

Direi che ciò che infastidisce sin dal primo ascolto non è sapere come è stato fatto - e tutti ora lo sappiamo - ma come suona. Dannatamente freddo.
Poichè nell'ambiente c'è stata più di una critica al taglio di quest'opera, c'è da sperare che Hicks e soci - gli stessi sound engineers che hanno curato il Naked - con i Remastered, di cui sono ugualmente responsabili, si riscattino.
Ecco perchè adesso mi sto convincendo che l'approccio ai Remastered sia stato quello giusto: rimasterizzando - e non rimixando - si possono fare meno danni.
Non condivido ciò che dici, ma darei la vita affinché tu possa dirlo
Avatar utente
crabalocker fishwife
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2347
Iscritto il: mercoledì 28/09/2005 01:15:53
Località: Somewhere in her smile

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda GreyGoose » sabato 05/09/2009 00:39:10

crabalocker fishwife ha scritto:Ecco perchè adesso mi sto convincendo che l'approccio ai Remastered sia stato quello giusto: rimasterizzando - e non rimixando - si possono fare meno danni.


Forse hai ragione, anche se si possono fare danni anche rimasterizzando... l'altro lato della medaglia è aver speso 500 euro per un prodotto quasi uguale a quello che si possiede, mentre un rimissaggio fatto bene può far risorgere davvero il suono opaco di quell'epoca senza "raffreddarlo" necessariamente. Il discorso di LIBN è che c'è stato pure un riediting spietato. Allora perchè si dovrebbe preferire questo prodotto a quello originale? Se si aggiunge che anche il suono pare "morto"...
Cristiano non ho capito se ti piace tanto quanto LIB originale, di meno o di più...ok, tralasciamo le considerazioni sulla realizzazione... quali sono le canzoni che senti migliorate?
Io francamente, giusto per prendere il caso più eclatante, LAWR la preferisco in certe versioni live che sono la giusta via di mezzo tra l'essenzialità estrema della versione naked e la lussureggiante ridondanza della versione orchestrale, magari tu sei di opinione differente. Penso che la cosa che si avvicina di più al mio ideale sia la versione live-in-studio del 1990 (quella di Put it there non quella di Tripping, intendiamoci).
Le canzoni rock perdono di mordente e Across the universe mi incanta molto meno.

Si conosce poi il motivo della mancata pubblicazione del DVD? se proprio doveva avere senso questo disco poteva essere quello di colonna sonora del film, ma a questo punto sarebbe stato logico utilizzare le versioni presenti nel film così com'erano senza stare a pasticciare così tanto (ovvero sessioni live in studio del 31/1 più concerto rooftop integrale, molto semplice direi). Quel che mi chiedo, McCartney ha appoggiato/voluto/imposto questi aggiustamenti digitali? E' lo stesso McCartney che ebbe in testa il progetto originale? E' lo stesso McCartney pioniere del lo-fi, poco attento all'errore e molto di più al feeling e all'autenticità dell'esecuzione? che fine hanno fatto i leggendari "sbagli" nei dischi dei Beatles? ci auguriamo davvero che con questi remaster abbiano toccato il meno possibile...
Avatar utente
GreyGoose
Fab4Guru
Fab4Guru
 
Messaggi: 609
Iscritto il: lunedì 03/08/2009 08:53:03

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda Lovelyrita » sabato 05/09/2009 08:45:38

[quote="GreyGoose"[/quote]

Forse hai ragione, anche se si possono fare danni anche rimasterizzando... l'altro lato della medaglia è aver speso 500 euro per un prodotto quasi uguale a quello che si possiede, mentre un rimissaggio fatto bene può far risorgere davvero il suono opaco di quell'epoca senza "raffreddarlo" necessariamente. che fine hanno fatto i leggendari "sbagli" nei dischi dei Beatles? ci auguriamo davvero che con questi remaster abbiano toccato il meno possibile...[/quote]


MAHHH!!!! Fra pochissimi giorni lo scopriremo.....
MENO 3 GIORNI!!!!!!! :shock:
Living is easy with eyes closed,
misunderstanding all you see
Avatar utente
Lovelyrita
Fab4Guru
Fab4Guru
 
Messaggi: 727
Iscritto il: venerdì 09/01/2009 10:58:34

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda Dr. Kite79 » sabato 05/09/2009 09:46:35

Cristiano ha scritto:Eppure LIBN a me piace. Lo metto su, fregandomene olimpicamente del fatto che è rimaneggiato (tanto era rimaneggiato anche quello del 1970) e facendomi poche paranoie sul lavoro che c'è dietro. E mi garba assai.

Era previsto che lo pubblicassero assieme al film rimasterizzato su DVD: in contemporanea a quello sarebbe stato accolto meglio anche dal pubblico "specializzato", ne sono convinto.


Cristiano


A proposito poi del progetto DVD, le ultime notizie quali erano? Paul si opponeva alla pubblicazione?
"Non ho mai preteso di essere un Dio. Non ho mai detto di essere un animo puro, nè di avere le risposte alle domande della vita. Tutto quello che posso fare è scrivere canzoni." John Lennon
Avatar utente
Dr. Kite79
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1691
Iscritto il: mercoledì 25/10/2006 08:26:23
Località: Land of Submarines
Beatle preferito: John

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda crabalocker fishwife » sabato 05/09/2009 10:30:24

Si sa per certo che Neil Aspinall negli anni precedenti al suo abbandono della Apple e alla sua dipartita da questo mondo, aveva preso a cuore il progetto promettendo in tempi ragionevoli l'agognata uscita su Dvd di Let It Be. Le fasi di restauro del film - sia sonoro che visivo - avevano raggiunto uno stato avanzato di lavorazione. Le cose insomma promettevano bene. Anche il Nasone si era inizialmente dichiarato entusiasta all'idea. Uscito di scena l'ex road manager, Rais SaddaMac ci ha ripensato: non sarebbe stato bello far vedere ai fans quanto i Beatles non andassero d'accordo sul finire della oro carriera, quale disonorevole epitaffio per il gruppo più importante della storia. Quasi come se nessuno sapesse come stavano le cose nel 1969..... A seguito del suo veto tutto è stato rimesso nel surgelatore.
In qualche modo si è verificato quanto già accaduto per il Naked: tutto doveva essere fatto se e come piaceva a lui. Il titolo giusto del disco dovrebbe essere: Let It Be Naked Secondo McCartney.
Con tutte le incongruenze di cui abbiamo parlato sopra.
Non condivido ciò che dici, ma darei la vita affinché tu possa dirlo
Avatar utente
crabalocker fishwife
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2347
Iscritto il: mercoledì 28/09/2005 01:15:53
Località: Somewhere in her smile

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda Dr. Kite79 » sabato 05/09/2009 10:40:49

Ricordavo bene allora, si opponeva e si oppone

crabalocker fishwife ha scritto:Rais SaddaMac
:laughing6: :laughing6: :laughing6:

Grazie Crab
"Non ho mai preteso di essere un Dio. Non ho mai detto di essere un animo puro, nè di avere le risposte alle domande della vita. Tutto quello che posso fare è scrivere canzoni." John Lennon
Avatar utente
Dr. Kite79
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1691
Iscritto il: mercoledì 25/10/2006 08:26:23
Località: Land of Submarines
Beatle preferito: John

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda Cristiano » sabato 05/09/2009 20:47:37

GreyGoose ha scritto:Cristiano non ho capito se ti piace tanto quanto LIB originale, di meno o di più...ok, tralasciamo le considerazioni sulla realizzazione... quali sono le canzoni che senti migliorate?


Mah, io il LIB originale l'ho sempre ascoltato poco: non mi ha mai convinto nel suo insieme, come "album"...contiene canzoni fenomenali accanto a roba tipo "Dig It" e "Maggie Mae", oltre a fastidiosi intro ed outro parlati, opera del montaggio di Spector. Discontinuo è l'aggettivo che gli rifilo da che mondo è mondo. Magari coi remasters cambio opinione, chissà....

LIBN, al di là di molte considerazioni anche interessanti, elimina i due brani minori inserendo Don't Let Me Down, versione " sul tetto" che ben si abbina ad altri brani registrati live il 30 gennaio. Che canzone !!!....

A guadagnarci maggiormente in termini di resa sono i brani acustici come Two of Us e For You Blue: cristallini, limpidi, sembra di avere i Beatles che suonano a casa tua.. idem dicasi per Winding Road, scarna e dolente come Paul l'aveva immaginata fin dal primo istante. La title track è altrettanto amabile ,anche se un po' meno delle altre.
A seguire i brani del concerto sul tetto.

Ultima classificata la solita Across the Universe che, ora come allora, non c'entra un tubo col resto del progetto e in più mi "suona" come la più rimaneggiata di tutte.

Lasciamo perdere il disco Fly on the Wall perchè potrei alterarmi: una dannatissima occasione sprecata.

In ultima analisi potrei dirti che ascolto più volentieri il Naked: nella sua natura nuda e cruda io colgo il suo stretto legame con THE BEATLES, registrato ed uscito pochissimo tempo prima.


Cristiano
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda GreyGoose » domenica 06/09/2009 01:35:06

Cristiano ha scritto:Lasciamo perdere il disco Fly on the Wall perchè potrei alterarmi: una dannatissima occasione sprecata.


Condivido alla grande... poteva essere un motivo di enorme interesse per i fan, se confezionato bene... una sorta di Anthology del progetto Get Back... Accontentiamoci di quel che c'è sull'Anthology "vera", e ovviamente dei boot. Benedetto materiale unofficial!
Avatar utente
GreyGoose
Fab4Guru
Fab4Guru
 
Messaggi: 609
Iscritto il: lunedì 03/08/2009 08:53:03

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda crabalocker fishwife » giovedì 10/09/2009 17:51:52

Qual'era - almeno sino ad un certo punto - il migliore Let It Be (album) secondo McCartney? La verità forse emerge dal mini documentario accluso a Let It Be Remastered. Paul in pratica dice:

"finito Let It Be ne facemmo un missaggio con Glyn Johns molto diretto, molto semplice, ma che a me piaceva. All'epoca c'era Allen Klein al quale invece non sembrava fatto bene e quindi chiamò Phil Spector per ri-produrlo così come è sul disco."

Non sappiamo a quando risale quest'affermazione, presumibilmente faceva parte del materiale raccolto per Anthology, quindi prima del Naked. Col quale evidentemente ha inteso rifarsi del torto subito non tanto da Spector ma da Allen Klein.

E mentre Paul parla sulle immagini del film, la TLAWR passa dal mix di Glyn Johns a quello di Spector (il trucco funziona bene: la base è la stessa). Carino....
Non condivido ciò che dici, ma darei la vita affinché tu possa dirlo
Avatar utente
crabalocker fishwife
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2347
Iscritto il: mercoledì 28/09/2005 01:15:53
Località: Somewhere in her smile

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda lucyinthesky63 » giovedì 10/09/2009 20:25:19

crabalocker fishwife ha scritto:........... quindi prima del Naked. Col quale evidentemente ha inteso rifarsi del torto subito non tanto da Spector ma da Allen Klein.

ti dirò ho avuto pure io la medesima impressione senza vedere il mini-documentario.

crabalocker fishwife ha scritto:E mentre Paul parla sulle immagini del film, la TLAWR passa dal mix di Glyn Johns a quello di Spector (il trucco funziona bene: la base è la stessa). Carino....

però è proprio un grande parac.....!!!non ci sono dubbi.
Ah, intendiamoci a me piace Paul, e lo trovo senz'altro un uomo eccezionale e di molto preferibile a Spector e "steel-and-glass" Klein messi insieme però riconosco che, in quanto a parac.....laggine, non lo batte nessuno! :laughing6:
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Define ... Let It Be ... Naked

Messaggioda GreyGoose » giovedì 10/09/2009 20:54:04

Devono essere molto ben fatti anche i documentari...

Il fatto che Paul gradisse di più il lavoro di Johns si poteva ben immaginare, del resto l'idea di tutto è stata la sua... ci mancasse... la cosa interessante è, come hai sottolineato tu crab, che la responsabilità del "fattaccio" è scaricata su Allen Klein; Spector a questo punto fu solo il mezzo attraverso il quale si concretizzò, secondo Paul, il "punto di vista" (per non chiamarlo sopruso) di Klein, all'epoca peraltro condiviso da John e George (per motivi artistici e non). Che poi ce l'avesse a morte con Klein per tutt'altri motivi è anche storia arcinota...

Nel libro dell'Anthology, a proposito della questione Johns-Spector-Klein, ho scovato qualche dichiarazione similare di Paul:
To me, it was really because Let It Be was the bare record that Glyn Johns had mixed – with no overdubs on it, no orchestras, no nothing. It was very, very simple. It was just a band, very live sounding – in a room or on a roof – and I really liked that. [...]
Allen Klein decided – possibly having consulted the others, but certainly not me – that Let It Be would be re-produced for disc by Phil Spector.


Fa sorridere la dichiarazione di George, e fa riflettere su quanto poco fosse coinvolto all'epoca nei progetti originari del gruppo: I don't know why George Martin had not been involved at that time. Somebody had the idea of having Glyn Johns, maybe just for a change. It was definitely nothing personal.
Tolto, per ovvi motivi, John, è ovvio che si tratta di Paul...

Ringo quindi ammette:
Glyn Johns was working with us on the album and it didn't seem to work out, so we went back to George Martin.

George Martin riassume la vicenda e si scaglia pure lui su Klein (arrogandosi anche la paternità del progetto):
They were going through a revolutionary period at that time, and were trying to think of something new — and they wanted a new engineer. They have Geoff Emerick, so Glyn Johns came in. I guess basically they wanted a new producer, but they never actually said that to me. So I was still there. [...]
Glyn Johns and I put the music together, and it was an honest album, which they wanted. But it lay fallow for a long time because nobody seemed to like the documentary that had been done, with all the mistakes. They were used to the polished, production job – and I think it was because of this that it wasn't released. [...]

That made me very angry – and it made Paul even angrier, because neither he nor I knew about it till it had been done. It happened behind our backs because it was done when Allen Klein was running John. He'd organised Phil Spector and I think George and Ringo had gone along with it. They'd actually made an arrangement with EMI and said, ‘This is going to be our record.’ EMI came to me and said, 'You made this record originally but we can't have your name on it.' I asked them why not and they said: 'Well, you didn't produce the final thing.' I said, 'I produced the original and what you should do is have a credit saying: "Produced by George Martin, over-produced by Phil Spector".' They didn't think that was a good idea.


LIBN è quindi la rivincita di Paul ma pure di Martin, accreditato ora come "original producer" (mentre Glyn Johns rimarrà " Engineer "), ma non è certo un "honest album" giacchè provvede a correggere "all the mistakes" più del LIB spectoriano...
Avatar utente
GreyGoose
Fab4Guru
Fab4Guru
 
Messaggi: 609
Iscritto il: lunedì 03/08/2009 08:53:03

PrecedenteProssimo

Torna a Define ... the Beatles

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite