E' morto Sir George Henry Martin

The Beatles Zone!! Tutto sulla band più amata delle storia della musica.

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda segretario_90 » mercoledì 09/03/2016 16:51:21

Cosa dire? A me piace ricordarlo con le parole che John Lennon scrisse come presentazione a un disco del produttore, con arrangiamenti orchestrali di pezzi dei Beatles. "Lui incanala il nostro talento e il nostro entusiasmo nella giusta direzione".
Non mi sento stucchevole, a dire la frase "lascia un vuoto incolmabile".

George Martin è morto nella notte dell'8 marzo. Anche il figlio Giles l'ha voluto ricordare su tweetter:
"RIP dad. I love you. I'm so proud to have been your son. I'll miss you more than words can say. Thank you for the all times we had together."

Questo invece il ricordo di Paul McCartney:

"“If anyone earned the title of the fifth Beatle it was George” RIP Sir George Martin " (@thebeatles)
Sarò lì quando i tuoi sogni saranno spezzati;
per rispondere alle tue preghiere silenziose.
Quando le piccole cose che fai
non riescono bene,
non ti preoccupare, io sarò lì
Avatar utente
segretario_90
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2612
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 10:58:50
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda Dr. Kite79 » mercoledì 09/03/2016 17:11:19

"Quinto" ma "Primo" a crederci...
"Non ho mai preteso di essere un Dio. Non ho mai detto di essere un animo puro, nè di avere le risposte alle domande della vita. Tutto quello che posso fare è scrivere canzoni." John Lennon
Avatar utente
Dr. Kite79
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1691
Iscritto il: mercoledì 25/10/2006 08:26:23
Località: Land of Submarines
Beatle preferito: John

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda stewart » mercoledì 09/03/2016 21:47:26

Che vuol dire : "a crederci"?
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda Cristiano » mercoledì 09/03/2016 22:35:31

posso dire che sta storia del quinto Beatle ha scassato gli zebedei ?

Non mi riferisco ai TG che si rivolgono ad un pubblico che manco lo conosce, ma alle discussioni tra appassionati.
Non qui tra noi, ci sta che si riporti qualche titolo visto in giro..ma non fanno che ripeterlo tutti, incredibile.
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda Dr.Ebasta » giovedì 10/03/2016 00:04:35

Più che altro la cosa un po' stucchevole è che si è usato questo appellativo per fin troppa gente, da Epstein fino a Billy Preston, passando per Pete Best e una serie di figure minori.
Almeno per lui ha senso.
Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda franco.zanetti » giovedì 10/03/2016 00:47:00

Caccia agli errori (e buon divertimento...) - da Corriere.it di mercoledì 9 marzo

George Martin, scomparso ieri a Londra, è l’uomo che seppe trasformare il talento dei Beatles in un business planetario, facendo assurgere una semplice band a colonna sonora di un’epoca. Fra i suoi interventi più incisivi l’allontanamento del batterista Pete Best dalla formazione, sostituito da Ringo Starr. Martin interveniva in studio direttamente. Sua l’idea di realizzare «Yesterday» e «For no One» con un tocco di musica classica; sua l’idea di utilizzare dei loop (nastri a circuito chiuso) per creare sonorità insolite in «Revolver» e «Sgt Peppers».

Stima e battibecchi

Era nato a Londra il 3 gennaio 1926. A 17 anni entrò nell’Areonautica militare e a 21 frequentò un corso triennale di musica classica, la Guildhall. Durante il corso conobbe e sposò Sheena, ex componente dei Wren dalla quale ebbe due figli. Divorziarono nel 1967. Entrò alla EMI nel 1950 e divenne prima produttore per l’etichetta «Parlophone» e poi capo della stessa . Fu lui a portare i Beatles nella celebre compagine discografica anche se le trattative furono complesse e i rapporti con il manager Bryan Epstein e il gruppo a volte molto tesi. Memorabile un battibecco fra Martin e Harrison durante l’ascolto dei nastri di «Love me do». Martin disse: «Se c’è qualcosa che non va ditemelo». Al che Harrison replicò: «Tanto per cominciare non mi va la tua cravatta».

Un uomo pacato e intelligente

Martin era pacato e intelligente, dotato di talento e intuizione. Anche se, secondo alcuni, il suo apporto ai Beatles non sempre è stato determinante. Va sottolineato che la sua puntigliosa opera di rimasterizzazione dei nastri originali dei Beatles ha consentito al repertorio del quartetto di vivere una nuova vita con l’avvento del cd e del digitale. George, dopo i promi lusinghieri risultati del Beatles, si aspettava una gratifica natalizia dalla EMI. La EMI rispose che il suo stipendio di 3000 sterline al mese (2800 euro di oggi) era più che sufficiente. Quando Martin scoprì che la EMI aveva incassato grazie a lui 2.200.000 sterline si licenziò e fondò una sua compagnia la AIR Associated Indipendent Recording. Il percorso artistico dei Beatles con Martin fu graduale. Dapprima John e Paul registravano con le loro chitarre acustiche. Poi, con «Yesterday», si optò per una orchestrazione con numerosi strumenti aggiunti. Nel 1967 l’affiatamento dei Beatles con Martin si raffreddò e le registrazioni di «Get Back» furono affidate a Phil Spector.

Non solo Beatles

La sua attività non si limitò ai Beatles: fu produttore di molti artisti fra cui gli America e Neil Sedaka. Lavorò, dopo lo scioglimento dei 4 con Ringo Starr e Paul McCartney. I suoi studi di Monteserrat divennero nel tempo i preferiti dei Dire Straits e perfino dei Rolling Stones. Uomo di straordinaria modestia , pur avendo condiviso la crescita musicale del quartetto, scelse un ruolo di testimone e non di protagonista. Non alimentò mai le polemiche che accompagnarono la fine dei Beatles. Insomma Sir Martin era la personificazione del gentleman britannico, riservato custode di tanti segreti dello star system musicale mondiale.
franco.zanetti
Fab4Member
Fab4Member
 
Messaggi: 109
Iscritto il: giovedì 29/12/2011 15:42:09

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda lucyinthesky63 » giovedì 10/03/2016 07:01:48

Caspita che articolo accurato e preciso! I miei (ironici) complimenti al Corriere ... Get back del 1967, eh!

Quanto al 5 Beatle ... ma non era Tozzi?
Scherzi a parte, forse Martin è quello che se lo merita di più.
Anche se io lo definirei piuttosto come colui che ha affinato il loro talento
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda Mackenzie » giovedì 10/03/2016 08:12:14

A proposito di errori; durante il servizio sul tg5 ho ascoltato testualmente che "George Martin è stato il primo a mettere sotto contratto i Beatles dopo che la Decca li aveva scartati preferendogli i Rolling Stones". In realtà la Decca, carica di sensi di colpa per non aver dato una chance al gruppo, successivamente scritturò gli Stones senza pensarci due volte su segnalazione, peraltro, di George Harrison.

Per quanto riguarda lo stucchevole dilemma del quinto Beatle, titolo attribuito perfino al pur bravo Mal Evans dopo che questi morì tragicamente, ha rotto effettivamente le scatole.
Il quinto Beatle non è mai esistito, se non quando il gruppo era formato da 5 elementi con Sutcliffe al basso. Ma se prorpio non resistono alla tentazione di trovarne uno a tutti i costi, allora George Martin è davvero l'unico che si può considerare tale.
Avatar utente
Mackenzie
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6082
Iscritto il: giovedì 25/12/2008 16:57:33
Località: Alone on the hill
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda MrTwoOfUs » giovedì 10/03/2016 09:46:50

Parlare di quinto, sesto o settimo Beatle non ha senso. Ma in effetti è lui l'unico che ha creato musica insieme a loro. Oltre alle celebri sue geniali idee che hanno arricchito la musica dei Beatles, ha suonato molte parti strumentali importanti, anche perchè all'epoca bisognava risparmiare spazio sulle tracce dei nastri. Ha consigliato spesso quali strumenti usare e come suonarli, e ha suggerito melodie per le parti soliste. Anche perchè per quanto riguarda le tastiere va detto che era più bravo dei Beatles.
Tra l'altro, alla Guildhall tra i suoi insegnanti di musica c'era anche la signora Asher.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda lucyinthesky63 » giovedì 10/03/2016 12:33:54

Mackenzie ha scritto:Per quanto riguarda lo stucchevole dilemma del quinto Beatle ... allora George Martin è davvero l'unico che si può considerare tale.


Come ha detto infatti Paul nell'articolo che tu stesso hai postato
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda stewart » giovedì 10/03/2016 13:40:16

Quello che conta , difatti, è quello che ha detto Paul McCartney , uno dei Beatles appunto.

Davvero bello quello che ha detto.
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda John Paul » giovedì 10/03/2016 20:31:06

Si, bellissime le parole di Paul.

Tornando ai soliti strafalcioni dei giornali nostrani, andando a memoria, non sono sicuro di quanto quest'articolo riporta circa A hard day's night e il medley di Abbey Road...mi sbaglio io?

http://www.corriere.it/spettacoli/cards ... nale.shtml
"Amo i Beatles, li ho sempre amati e li amerò per sempre."
Avatar utente
John Paul
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 1229
Iscritto il: mercoledì 30/11/2005 22:23:29
Località: London

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda MrTwoOfUs » giovedì 10/03/2016 20:44:51

John Paul ha scritto:Tornando ai soliti strafalcioni dei giornali nostrani, andando a memoria, non sono sicuro di quanto quest'articolo riporta circa A hard day's night e il medley di Abbey Road...mi sbaglio io?

http://www.corriere.it/spettacoli/cards ... nale.shtml


Che io sappia, in Hard day's night suona il piano dell'intermezzo strumentale, raddoppiato dalla chitarra di Harrison, che aveva difficoltà nel registrare l'assolo. Ma l'accordo iniziale mi pare fosse idea dei Beatles (John e George, credo).

Nel medley di Abbey Road sono sue le parti orchestrali, tra cui quelle notevoli di Something, Here comes the sun e Maxwell, come tutte le altre del resto (a parte She's leaving home). I contrappunti orchestrali di tutte le canzoni è tutta roba sua, comprese Eleanor Rigby e Strawberry Fields.

Tra l'altro nell'articolo citano la celebre unione delle due parti di Strawberry, senza specificare che l'arrangiamento orchestrale è suo.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda stewart » giovedì 10/03/2016 21:14:28

Tra l'altro guarda caso quello di "She's leaving home" è quella che mi piace di meno di tuti gli arrangiamenti orchestrali dei Beatles.

Che poi Martin ci rimase male ma da gentleman lo mantenne.

Comunque davvero pauroso come ha dato una mano nel realizzare quei brani. Davvero determinante.
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: E' morto Sir George Henry Martin

Messaggioda Cristiano » giovedì 10/03/2016 21:57:03

She's Leaving Home "orchestrale" suona proprio come se ci avesse messo le mani sopra il vecchio Martin, e nessuno di noi avrebbe scoperto che in realtà è di Mike Leander, basandosi sul solo ascolto.
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

PrecedenteProssimo

Torna a All You Need Is...The Beatles

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite

cron