Ringo a Milano il 3 luglio

Il forum dedicato alla vita ed alla musica di Ringo Starr.

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Re: Ringo a Milano il 3 luglio

Messaggioda alifib » mercoledì 06/07/2011 23:58:40

Cristiano ha scritto:Sora c'è andato, si starà lentamente riprendendo immagino :lol:

Io l'avrei volentieri visto dal vivo, ma la stessa sera ( e sempre a Milano) Roger Waters ha rimesso in scena The Wall e a quel punto "un vero uomo deve saper fare delle scelte".


:O
Ma quindi a chi hai venduto il biglietto?
FOTO

All the world is birthday cake ... So take a piece but not too much!
Avatar utente
alifib
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 4906
Iscritto il: sabato 20/03/2004 11:13:12
Beatle preferito: John

Re: Ringo a Milano il 3 luglio

Messaggioda Cristiano » giovedì 07/07/2011 20:22:39

A nessuno. Ma non preoccupatevi, ho le spalle larghe :lol:
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11480
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: Ringo a Milano il 3 luglio

Messaggioda Sora » domenica 10/07/2011 13:13:00

..scusate il ritardo, insomma conoscete i miei tempi di ripresa :D
..per l'occasione sono andato al concerto con due mie amiche e quindi ci siamo trovati all'entrata dell'Arena attorno le 20 circa... dopo aver iniziato a fare la fila per entrare girolonzoliamo nella zona della tribuna non numerata (ovvero gli spalti) incontriamo altri amici , parliamo e dopo un pò entriamo nella zona centrale, il pratone della cosidetta platea numerata... ci sono i banchetti del merchandising, faccio il curiosone nella zona del mixer , noto intanto varie personaggi dell'ambiente musicale nostrano (Lombroso, Alberto Fortis ...).
Inziamo a prendere i posti (avevo posto 16 fila 23 ), per le 21 come da tabellone salgono sul palco i membri della band, tanta gente che si alza in piedi, noto alcuni scivolare dalle parti laterali verso il centro... "and now would you please welcome RINGO STARR!!" parte l'intro di "It Don't Come Easy" e dopo una manciata di secondi eccolo che entra in scena!!! non vedo quasi nulla, allora ci portiamo pure noi davanti al palco e troviamo un pò di spazio per rimanere li in zona. La scaletta è nè più , nè meno quella che Devil aveva postato in spoiler per il concerto di Kiev ed essenzialmente la stessa di Roma (se non vogliamo considerare i momenti solistici di Palmar e Winter). Le prime tre canzoni vedono il buon Ritchie alla voce, per il "Choose Love" sale con il suo fare molleggiato verso la pedana della sua Ludwig e raddoppia il drumming del pezzo. Tra un pezzo e l'altro non manca di salutare e scherzare on il pubblico, spiccicando due/tre parole in italiano "Grazie, Ciao etc." Intona anche un pezzo di "Volare" di Domenico Modugno, cantando erroneamente "Amare oh oh" .. gli vogliamo bene!.
Il pubblico è davvero in delirio, soprattutto quello davanti alle transenne, partono a ripetizione tra una brano e l'altro dei cori :"RINGO, RINGO,RINGO..." il drummer se la gioca a suo favore e a botta risposta chiede al pubblico "What's my name??" , ai numerosi "I love you" risponde con "I love you too" .. per l'intro di "Yellow Submarine" annuncia:
"d'you wanna do some singing?? I think you must know this song, 'cause if you don't know this song well YOU'RE IN THE WRONG VENUE!"..I'm not gonna tell what it is e partono gli accordi di apertura ....
come ho notato nella scaletta di Roma anche qui mancano due pezzi importanti come "Octupus Garden" e "Don't Pass Me By" ..paraddossalmente due dove compare autore principale nel periodo Beatles, quindi dovrebbero avere il loro peso e invece no..
Noto anch'io che l'audio della sua batteria sembra più basso rispetto a quello dell'altra, che essenzialmente tiene ritmo principale di tutto lo show, la Ludwig di Ringo viene utilizzata per pezzi come "Boys", "Choose Love", "I Wanna be Your Man".. ma suonate secondo me , in maniera più "dritta" , insomma non sento "lo scodellamento" caratteristico periodo Fab ecco. Per il finale Richard sale in velocità sul palco ancora con salvietta al collo, dopo che era stata eseguita "With a Little Help From my Friends" per intonare e completare il medley di "Give Peace a Chance" , dita a V a non finire tra il pubblico, dopo poco rientra nel backstage e non si fa più vedere.
Nonostante le grida di tutti noi "WE WANT MORE, WE WANT MORE! salgono sul palco quelli dello staff tecnico.... segno che il concerto è finito e non ci saranno bis.
Un ragazzo di fianco a me chiede qualcosa forse la scaletta, ma uno dei backliner inglesi gli risponde in modo molto ironico "No, No only if you're a beatiful girl ..." resta molto deluso. Una ragazza invece riesce a farsi consegnare una bacchetta da un ragazzo giovane dell crew italiana, allora un signore che era li sotto al palco all'interno della zona transenne,( presumo il suo capo) gli intima: "se salgo sù, ti meno" .. non se lo fa ripetere due volte ed insieme agli altri smonta l'attrezzatura sul palco.
Insomma un bello spettacolo nel complesso, durata quasi due ore totali, tutti i membri della band hanno avuto modo di suonare e cantare i loro pezzi, mancava secondo me più spazio per alcuni pezzi di Ringo ( i sopracitati minimo!) ed altri, mi aspettavo qualcosa di più ecco....
Tuned to a natural E
Happy to be that way
Now that you've found another key
What are you going to play?
Avatar utente
Sora
Fab4Master
Fab4Master
 
Messaggi: 789
Iscritto il: martedì 22/11/2005 14:03:14
Località: Sea of Holes

Precedente

Torna a Ringo's Garden

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite