La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Il forum dedicato alla vita ed alla musica di Ringo Starr.

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Messaggioda MaxFrames » giovedì 11/10/2007 14:47:34

Ben esposto ed argomentato.
It's just a rock group that split up, it's nothing important – you can have all the records if you want to reminisce.
Avatar utente
MaxFrames
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 3753
Iscritto il: martedì 18/11/2003 12:32:09
Beatle preferito: Tutti e 4!

Messaggioda Snookeroo is my name » giovedì 11/10/2007 14:53:18

terrypr5
MessaggioInviato: Giovedì 11/10/2007 11:47:36 Oggetto: la bravura di Ringo
Ciao a Tutti!
Come moltissime persone sono un appassionato dei Beatles. Suono la batteria da tanto tempo e ho cominciato ascoltando Ringo. Sono quindi di parte. Tuttavia, nel corso degli anni ho suonato di tutto e ho imparato ad apprezzare tanti ottimi batteristi. Ebbene, tutti i "grandi" affermano che Ringo è un loro pari. Fin qui niente di nuovo, direte Voi!!
Una risposta sulle capacità di Ringo e gli eventuali confronti con Pete Best (si tratta di un tormentone che va avanti da 45 anni!!!), secondo me, la si trova sul primo volume di "Beatles Anthology". Se infatti si ascolta la versione di "Love me Do" di Pete Best e la si raffronta con quella di Ringo (la registrò il 4 settembre 1962), si capisce come, senza dubbio, pur con delle imprecisioni, Ringo suonasse 100 volte meglio di Pete. La versione di Pete dimostra, al contrario, che non era in grado nel modo più assoluto di suonare in studio. Il tempo va letteralmente per le sue!! Forse nei tempi veloci ce la faceva, ma nei moderati....improponibile!!
Ci saranno stati anche problemi di incompatibilità caratteriale ma, temo, fu proprio la pessima prova in sala d'incisione che diede la spallata finale a Pete.
Seconda cosa: la mitologia beatlesiana ci dice che Ringo non sapeva fare rullate. Non è vero: se si ascolta ad esempio "The Beatles at BBC", mi pare il settimo o il decimo brano del primo CD, Ringo si esibisce in una rullata che dimostra che, in realtà, già agli inizi della carriera, sia pure leggermente sporche, le rullate le sapeva fare eccome.
Nell'insieme non era proprio preciso. Lo divenne col tempo e, a mio parere, soprattutto da Revolver in poi, ma era un batterista perfettamente in linea coi suoi tempi e reggeva il confronto con molti altri del periodo. Inoltre era quello che serviva ai Beatles che, non dimentichiamolo, essenzialmente erano un gruppo melodico.
Terzo ed ultimo punto: Ringo ha rivoluzionato sia il modo di suonare in studio che il suono della batteria. Se si ascolta ad esempio "Strawberry Fields Forever" si può ascoltare forse il primo esempio moderno di registrazione della batteria.
Non mi sembra poco.
Mi scuso per la lunghezza dell'intervento
Silvio

BRAVOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! :cheers: :happy4: :hello1: :wav: :wav: :wav:
Carmencita in love with Starrito
Mexico in my heart ... Love on my sleeve
Sky of blue and sea of green we all live in a yellow submarine!
me
Avatar utente
Snookeroo is my name
Fab4Master
Fab4Master
 
Messaggi: 759
Iscritto il: mercoledì 01/08/2007 10:52:52
Località: sotto un ponte!secondo te dove abito? ma a casa mia ovvio!
Beatle preferito: Ringo

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda TomDrums » venerdì 04/01/2008 01:04:57

Parlo da batterista e dico nella mia modestissima opinione che Ringo era ed è un semplice batterista, né pessimo né geniale...ha fatto delle cose strepitose come Rain, Strawberry fields e qualcos'altro di buono che mi sfugge, ma in generale non è niente di speciale, e non ha neanche aggiunto troppo al mondo del "drumming"....
"...can't you see he's fooled you all??"
Avatar utente
TomDrums
Fab4Senior
Fab4Senior
 
Messaggi: 263
Iscritto il: giovedì 03/01/2008 22:05:54
Beatle preferito: Paul

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda AlanCivil » venerdì 04/01/2008 11:22:05

It's the way that we bong on the bongo

"Did we meet somewhere before?".
Avatar utente
AlanCivil
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1299
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 20:08:38
Località: empoli

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda Sgt. Pepper 88 » venerdì 04/01/2008 19:45:44

Grazie Alan per questa serie di dichiarazioni! :thumbleft:
I've got a feeling...A feeling i can't hide,oh no......
Avatar utente
Sgt. Pepper 88
Fab4Master
Fab4Master
 
Messaggi: 980
Iscritto il: sabato 25/08/2007 20:31:34
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda revolver66 » lunedì 27/12/2010 23:56:07

Ringo è un grande batterista, tutt'oggi e certamente superiore ai vari coetanei nick mason, denis wilson, charlie watts. ha moltissima fantasia e un gran tocco
revolver66
Fab4Guru
Fab4Guru
 
Messaggi: 629
Iscritto il: sabato 25/12/2010 11:48:29

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda franco » martedì 28/12/2010 03:40:21

revolver66 ha scritto:Ringo è un grande batterista, tutt'oggi e certamente superiore ai vari coetanei nick mason, denis wilson, charlie watts. ha moltissima fantasia e un gran tocco

Perchè ritieni Ringo superiore a questi 3?
Io ho dei seri dubbi che fosse migliore di dennis wilson.
Li reputerei alla pari, onesti batteristi e nulla piu.
Avatar utente
franco
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2702
Iscritto il: sabato 12/09/2009 20:08:10
Località: Venezia
Beatle preferito: Paul

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda HarryBudiniFan » martedì 28/12/2010 11:49:06

due ciuffoli!

leggi quello che dice phil collins.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda franco » martedì 28/12/2010 12:18:43

HarryBudini ha scritto:due ciuffoli!

leggi quello che dice phil collins.

L'avesse detto Steve gadd, Ma Collins......
Avatar utente
franco
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2702
Iscritto il: sabato 12/09/2009 20:08:10
Località: Venezia
Beatle preferito: Paul

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda HarryBudiniFan » martedì 28/12/2010 13:35:55

guarda che collins è considerato un batterista tecnicamente eccellente, suonare nei primi genesis non è una bazzecola.
HarryBudiniFan
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 8286
Iscritto il: giovedì 01/01/2009 02:05:18

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda revolver66 » mercoledì 29/12/2010 12:44:59

che collins sia un gran batterista mi pare fuor di dubbio. non solo coi genesis ma anche coi brand-x con cui suonava dell'eccellente jazz rock. per quanto riguarda gli altri 3, denis wilson era certamente superiore a ringo come voce e come autore (il suo album solo pacific ocean blue è molto bello) ma come battersita era assai limitato, tant'è che brian lo fece sosituire spesso in studio, soprattutto in Pet sounds. in altri dischi è doppiato da altri drummers, soprattutto rick fataar. anche guardando l'ultimo concerto dei BB nella line up originale emergono i suoi limiti. vero, anche ringo, sciaguratamente si è fatto doppiare nei dischi in proprio nei 70s ma non per motivi di tecnica.dico sciaguratamente perchè ha nuociuto alla sua reputazione di musicista. Clayson scrive che col suo drumming istintivo non si sarebbe trovato a proprio agio in sessions con molti musicisti, quindi chiamare Keltner era un modo per risparmiare tempo. non credo sia questo il vero motivo. il guaio è che , come ha ammesso Ringo stesso, non curava molto i propri dischi allora, essendo sempre ubriaco. arrivava all'ultimo momento per riregistrare le parti di batteria cantare sulle basi preregistrate e tornare a divertirsi prima possibile. Keltner stesso, ma anche Jim Gordon ammisero che molti gli chiedevano di suonare "come Ringo". quindi chiamare un proprio clone avrebbe avuto poco senso, se fatto per motivi di tecnica. l'unica occasione di una necessità tecnica fu The 4th, con Gadd. un'altra volta invece, su She's about a mover, fu chiamato Pete brunetta (dopo aver fatto provare anche Zac) perchè Ringo voleva un tipo di drumming diverso dal proprio. postilla su Mason. é bravino ma sopravvalutato. Ringo ha molta piu fantasia. basta vedere che furi dai PF non ha combinato nulla, Ringo, a parte gli album da solo ha suonato con moltissima gente
revolver66
Fab4Guru
Fab4Guru
 
Messaggi: 629
Iscritto il: sabato 25/12/2010 11:48:29

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda Mackenzie » lunedì 03/01/2011 16:08:32

revolver66 ha scritto:che collins sia un gran batterista mi pare fuor di dubbio.


Era un gran batterista, dal momento che per un intervento alla colonna vertebrale ha perso la sensibilità delle mani.
Tra l'altro la notizia risale al 2009. Comunque in questo articolo ne parla Collins stesso. http://musica.virgilio.it/news/rock/il- ... llins.html
Avatar utente
Mackenzie
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6082
Iscritto il: giovedì 25/12/2008 16:57:33
Località: Alone on the hill
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda lucyinthesky63 » lunedì 03/01/2011 18:03:45

a me sembra che questa storia di "Ringo batterista scarso" sia una grande cavolata, e la ritengo più che altro un luogo comune.
Il tutto penso che nasca da un errore di valutazione sia legato a due motivi: il primo è che non ha mai (beh, quasi mai) fatto un assolo di batteria (e aveva ragione, personalmente odio gli assoli di batteria) e l'altro era che si è trovato con tre compagni più geniali di lui ........più geniali e anche più bravi a mettersi in mostra! Ma lui non era un incompetente, tutt'altro!
La cosa che mi da più noia è quanto lo sento disprezzare da gente che non se ne intende. Un mio collega, fan dei Queen, ha detto che , soprattutto nei primi dischi dei Beatles, Ringo non si poteva sentire, tanto suonava male. Gli volevo rispondere che non è che Roger Taylor sia questo fulmine di guerra ......
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda franco » lunedì 03/01/2011 20:11:40

lucyinthesky63 ha scritto:a me sembra che questa storia di "Ringo batterista scarso" sia una grande cavolata, e la ritengo più che altro un luogo comune.
Il tutto penso che nasca da un errore di valutazione sia legato a due motivi: il primo è che non ha mai (beh, quasi mai) fatto un assolo di batteria (e aveva ragione, personalmente odio gli assoli di batteria) e l'altro era che si è trovato con tre compagni più geniali di lui ........più geniali e anche più bravi a mettersi in mostra! Ma lui non era un incompetente, tutt'altro!
La cosa che mi da più noia è quanto lo sento disprezzare da gente che non se ne intende. Un mio collega, fan dei Queen, ha detto che , soprattutto nei primi dischi dei Beatles, Ringo non si poteva sentire, tanto suonava male. Gli volevo rispondere che non è che Roger Taylor sia questo fulmine di guerra ......

Non solo Taylor è un asso alla batteria ma canta pure da Dio.
Ad ogni modo la polemica ringo è destinata a continuare per l'eternità.
Continuo a pensare che fosse un onesto suonatore di batteria.
Avatar utente
franco
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2702
Iscritto il: sabato 12/09/2009 20:08:10
Località: Venezia
Beatle preferito: Paul

Re: La Valutazione Di Ringo Come Batterista.

Messaggioda Mackenzie » lunedì 03/01/2011 21:16:35

franco ha scritto:Non solo Taylor è un asso alla batteria ma canta pure da Dio.


Inoltre ottimo autore aggiungerei.
Il mio Queen preferito. Ho avuto la fortuna di vederlo in concerto durante il tour del 1994 ,in seguito al meraviglioso e poco valutato album "Happiness".
Non posso che quotare Franco.
Avatar utente
Mackenzie
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6082
Iscritto il: giovedì 25/12/2008 16:57:33
Località: Alone on the hill
Beatle preferito: Tutti e 4!

PrecedenteProssimo

Torna a Ringo's Garden

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron