Jesse Ed Davis- Ristampa su CD

Il forum dedicato alla vita ed alla musica di George Harrison.

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Jesse Ed Davis- Ristampa su CD

Messaggioda Cristiano » giovedì 20/04/2017 21:01:38

Il 2 giugno la Real Gone, benemerita label di ristampe, pubblica quello che è annunciato come un condensato dei primi due album solisti del chitarrista pellerossa, amico di George e John in particolare.

Jesse Ed Davis: Red Dirt Boogie—The Atco Recordings 1970-1977 CD !!!!



Native American Jesse Ed Davis Was One of Rock and Roll’s Greatest Session Guitarists

The List of Artists Davis Backed Is Staggering: Conway Twitty, Taj Mahal, Leon Russell, George Harrison, John Lennon, Ringo Starr, Gene Clark, Leonard Cohen, and Jackson Browne to Name a Few

Davis Was Signed to Atco in 1970, Right Before He Gained His Greatest Notoriety by Backing George Harrison and Playing “Watching the River Flow” with Leon Russell at the Concert for Bangla Dash

Davis Recorded Two Albums for Atco, Jesse Ed Davis and Ululu, Both Roots Rock Classics and Both Out of Print for Years

Red Dirt Boogie—The Atco Recordings 1970-1972 Includes 17 Tracks Taken from the Two Albums

Also Features Two Unreleased Alternate Takes

Liner Notes By Pat Thomas

Remastered by Mike Milchner at SonicVision

Photos from the Atco Vaults

Release Coincides with Davis’ Appearance in the New Documentary Rumble: The Indians Who Rocked the World, Which Explores the Forgotten Role That Native American Musicians Have Played in American Popular Music

AVAILABLE JUNE 2, 2017

Throughout the 1960s and 70s, Native American guitarist Jesse Ed Davis was the “go-to” sideman for a remarkable group of musicians. Starting in the mid-‘Sixties, he toured with Conway Twitty, then become a key part of Taj Mahal’s band, playing on several albums and tours including an appearance on The Rolling Stones Rock and Roll Circus and his historic pairing with Leon Russell to play on Bob Dylan’s “Watching the River Flow” at the Concert for Bangla Desh (after which he accompanied George Harrison). By now, he’d caught the eye of ATCO Records, which released his debut LP Jesse Davis in 1971 featuring Russell, Eric Clapton, Gram Parsons, Merry Clayton, Ben Sidran, John Simon (producer of The Band), Alan White (of Yes), and many others including Delaney Bramlett behind the mixing desk. A year later, Atco released Ululu containing some of the same all-stars, plus Duck Dunn, Jim Keltner, and Dr. John – and a version of George Harrison’s “Sue Me, Sue You Blues” before even George recorded it. Next up, Jesse become John Lennon’s guitarist on Walls and Bridges and Rock n Roll, plus Harrison’s Extra Texture and Ringo Starr’s Goodnight Vienna. Davis also produced and played on Gene Clark’s 1971 album White Light and appeared on Clark’s No Other, Leonard Cohen’s Death of a Ladies’ Man, and that’s Jesse taking the solo on Jackson Browne’s 1972 breakout hit “Doctor My Eyes.” Despite his status as one of the all-time great session guitarists, Jesse Ed Davis’s solo LPs have been out of print for years and hard to find on CD—so for the very first time, the best of the ATCO material has been collected together,coupled with some unreleased gems from the Atlantic Records vault! Real Gone Music proudly presents Jesse Ed Davis: Red Dirt Boogie—The Atco Recordings 1970-72, a 19-track collection featuring liner notes (festooned with photos from the Atco vaults) by Pat Thomas that trace the ups and downs of this supremely talented musician whose life ended tragically at the age of 43 from a drug overdose . Remastered by Mike Milchner at SonicVision to bring out every stinging lead! The timing couldn’t be more perfect, as Davis is featured in a new documentary that debuted at Sundance a few months ago: Rumble: The Indians Who Rocked the World— including Robbie Robertson and John Trudell.

1. Every Night Is Saturday Night
2. Washita Love Child
3. Red Dirt Boogie, Brother
4. Rock N Roll Gypsies
5. Farther On Down the Road
6. Reno Street Incident
7. Sue Me, Sue You Blues
8. You Belladonna You
9. Crazy Love
10. Ululu
11. Alcatraz
12. White Line Fever
13. Tulsa County
14. Strawberry Wine
15. My Captain
16. Make a Joyful Noise
17. Golden Sun Goddess
18. Rock N Roll Gypsies
19. Kiowa Teepee (Washita Love Child)
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: Jesse Ed Davis- Ristampa su CD

Messaggioda MrTwoOfUs » venerdì 21/04/2017 08:06:10

Sarebbe un condensato del primo album omonimo e Ululu?
Jesse è uno dei grandi session man dei Beatles solisti e del concerto per il Bangladesh.

Estratto dal libro "Help! Tutte le canzoni..." eccetera eccetera:

... poi Jesse entrò nel giro di Delaney e Bonnie Bramlett. Furono loro che lo presentarono a George Harrison, il quale lo chiamò per il concerto per il Bangladesh. In quel periodo Harrison gli parlò di una canzone che aveva da poco scritto e che parlava delle controversie legali in seno alla Apple. Lui all’epoca non aveva intenzione di pubblicarla in quanto le cicatrici del contenzioso con i Beatles erano troppo fresche, così la offrì a Indian Ed, il quale la inserì nel suo secondo album dal titolo Ululu, uscito nel 1972. La canzone era Sue Me Sue You Blues e la versione di Davis apparve oltre un anno prima di quella che George avrebbe incluso in Living in the Material World. È molto probabile che Harrison abbia arrangiato e suonato la chitarra nella canzone, che venne registrata a Los Angeles. All’epoca diverse riviste specializzate parlarono di un suo coinvolgimento nelle sessions per quel disco. Ululu era il secondo dei tre album che pubblicò Davis. Il primo, intitolato Jesse Davis!, era uscito nel 1970 ed era stato registrato agli Olympic Studios di Londra nel mese di aprile con il contributo di Eric Clapton, Leon Russell e Jackie Lomax, che all’epoca erano spesso in studio con George. Anche per la loro presenza, è presumibile che George Harrison abbia presenziato alle sessions e probabilmente partecipato a qualche brano, o almeno ciò è quanto sostiene Engelhardt nel suo libro Beatles Deeper Undercover. Ci sono buone probabilità che sia sua la chitarra di Rock‘n’Roll Gypsies, cover della canzone scritta da Roger Tillison e già incisa dal trio Hearts & Flowers.
Il terzo album, Keep Me Comin’, uscì nel 1973. Nei crediti Davis parlava di cameo appereances by Leon, Bonnie, Merry, Billy, Bette y El Misterioso. Considerato che questo pseudonimo era stato già utilizzato da George, non ci sono dubbi che gli artisti citati sono Leon Russell, Bonnie Bramlett, Billy Preston, Merry Clayton (la voce femminile di Gimme Shelter dei Rolling Stones) e Harrison. Tra le coriste figurava anche Chris O’Dell. Non si sa in quali e quante canzoni George potrebbe aver suonato. Jim Keltner, presente alle sessions, ha detto di non ricordarlo in studio, ma che in sua assenza Harrison potrebbe benissimo aver sovrainciso la chitarra in Keep Me Comin’ e/o Who Pulled the Plug.
Nel disco era allegato un singolo con un’intervista in cui Davis parla di George discutendo della canzone Sue Me Sue You Blues e del concerto per il Bangladesh, al quale partecipò. Compagno assiduo di Lennon nel Lost Weekend del 1974, Jesse fu probabilmente l’ispiratore della canzone Mucho Mungo, che John scrisse e registrò in Pussy Cats di Harry Nilsson. Davis in seguito collaborò come sideman per Jackson Browne, Leonard Cohen, Eric Clapton, Steve Miller, Keith Moon e, tra i Beatles, John (Walls and Bridges) e Ringo (Goodnight Vienna). Era presente anche alle sessions del 1974 che videro John Lennon e Paul McCartney assieme, quelle finite nel bootleg A Toot and a Snore in ’74. Nel febbraio del 1987, Davis suonò con la Graffiti Band di Taj Mahal al Club Palomino di Hollywood. Tra il pubblico c’erano George Harrison, Bob Dylan e John Fogerty, i quali si alzarono dalle loro sedie e salirono sul palco per una jam improvvisata, in cui vennero eseguite Proud Mary, Watching the River Flow, Blue Suede Shoes, Peggy Sue, Honey Don’t, Matchbox e Gone, Gone, Gone.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Jesse Ed Davis- Ristampa su CD

Messaggioda Cristiano » venerdì 21/04/2017 09:39:24

Si, ieri ho controllato al volo (ho un CD con JED ed Ululu, pubblicato anni fa dalla Wounded Bird) e mi sembra che sulla nuova raccolta ci siano quasi tutti, se non tutti, i brani di entrambi i dischi.
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George


Torna a My Sweet George

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron