Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Il forum dedicato alla vita ed alla musica di John Lennon.

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda lucyinthesky63 » domenica 17/04/2016 12:36:03

Ero ironica anch'io. So bene che sei una persona seria ed un profondo conoscitore
Infatti mi è risultata strana questa tua "deriva" ...
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda MrTwoOfUs » domenica 17/04/2016 18:29:25

Ho capito ragazzi; e infatti ero ironico anche io.
Ma queste cose ci sono anche in libri e biografie più serie, ed in merito avrei da aggiungerne alcune molto importanti :laughing6: in fatto di sexBeatles :mrgreen:

Stando alla biografia di Ron Wood, pare che tra lui e Harrison ci sia stato una specie di scambio di coppia con le rispettive splendide mogli Pattie e Krissie, sia a Friar Park che in vacanza in Spagna;
pare che George, volendo emulare il Dio Krishna circondato da "sirene", abbia spesso convocato diverse ragazze dicendo a Pattie di stare lontana per un po'... :laughing6:
che abbia sedotto la ragazza dell'epoca di Clapton appositamente per invogliare Eric a provarci con Pattie; :laughing6: :laughing6:
che insisteva per convincere Pattie e la sorella Paula, allora fidanzata di Clapton, a fare cambio dama... :shock:
che secondo Cynthia e quanto scritto nel suo libro, Pattie sarebbe passata anche per le grinfie di Lennon; :laughing6: :laughing6: :laughing6:
e tanto tanto altro...

per non parlare del libro della Chris O'Dell...
Bisogna tener presente che si era nei fab 60's, amore libero, flower power, sesso droga e r'n'r, e la gran parte di queste cose è la verità nuda e cruda. La musica non c'entra niente, non scandalizziamoci, ma ridiamone!
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9867
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda revolver66 » sabato 23/04/2016 16:08:42

presi il libro di goldman quando uscì, l'ho letto allora e mai più. è ancora li ( ha qualche valore su ebay? magari lo vendo...).
mi turbò assai, forse perchè qualcosa di vero c'era, ma non credo tutto. ho avuto la tentazione di prendere anche lennon in ny, di giuliano mi sembra, che pare sia ancora peggio. in generale penso che john non fosse così bastardo come a volte viene descritto.
nei primi anni 80 si parlava quasi solo di john anche perchè gli altri 3 erano al loro punto piu basso di sempre, per cui John era di fatto l'immaguine dei Beatles. poi le cose si sono riequilibrate quando sono rientrati in carreggiata.la questione non è oziosa, separare un artista e quello che ha fatto da quello che ha "detto". in fondo non è poi così diverso il dibattito su heidegger dopo l'uscita dei quaderni neri. non ho da aggungere nulla a quello che avete detto, se non una considerazione presente anche libro di cynthia. tendiamo a dimenticare che peso abbia il fatto che i nostri erano, sono stati, drogati e alcolizzati (sia detto senza moralismo) cioè perennemente stonati per anni. una percezione alterata altera anche i comportamenti e non fa venir fuori il meglio di noi
revolver66
Fab4Guru
Fab4Guru
 
Messaggi: 629
Iscritto il: sabato 25/12/2010 11:48:29

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda Cristiano » sabato 23/04/2016 19:14:58

Il problema di John rispetto agli altri è che ha, in alcune fasi della sua carriera, espresso posizioni ed opinioni che andavano in una certa direzione sociale e che esulavano dalla sfera artistica, in una parola a fare un po' la morale alla gente.
Paul, George e Ringo no.

Il risultato è che quando sono emersi particolari sempre più dettagliati e comprovati sulla condotta privata dei quattro, quello che è finito sulla graticola è stato proprio Lennon, ossia quello "che aveva tanto predicato".
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11480
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda MrTwoOfUs » domenica 24/04/2016 07:35:28

Cristiano ha scritto:Il problema di John rispetto agli altri è che ha, in alcune fasi della sua carriera, espresso posizioni ed opinioni che andavano in una certa direzione sociale e che esulavano dalla sfera artistica, in una parola a fare un po' la morale alla gente.
Paul, George e Ringo no.

Il risultato è che quando sono emersi particolari sempre più dettagliati e comprovati sulla condotta privata dei quattro, quello che è finito sulla graticola è stato proprio Lennon, ossia quello "che aveva tanto predicato".


Anche Harrison predicava, più nello spirituale che nel sociale, ma predicava eccome e lo faceva nelle canzoni.
Lo si è sempre accusato di fare sermoni al posto di canzoni. E spesso poi razzolava in maniera diversa.
Lennon finiva sulla graticola perchè era il più visibile dei quattro, perchè si era esposto politicamente, perchè lo volevano cacciare dagli USA, perchè aveva l'FBI alle calcagna, perchè stava con Yoko antipatica e per altri mille motivi. La sua esistenza negli anni 70 (e anche prima) è stata di gran lunga più visibile di quella degli altri tre, il suo profilo (purtroppo) non è mai stato basso e dunque è stato sempre un gran bersaglio per i media. Troppo semplice:
Chi ha avuto un'infanzia difficile? John.
Chi ha creato i Quarrymen? John.
Chi ha fondato i Beatles? John.
Chi ha scandalizzato l'America nel 1965? John.
Chi ha girato il film da solo? John.
Chi sperimentava le droghe e si riempiva di LSD? John.
Chi ha scelto Yoko provocando lo scioglimento? John.
Chi ha usato la fama per divulgare la pace nel mondo? John.
Chi ha posato nudo sui dischi? John.
Chi spediva ghiande ai potenti? John.
Chi ha restituito l'MBE? John.
Chi ha abbracciato il mitico underground newyorkese? John.
Chi faceva il militante attivista politico subito dopo il 68? John.
Chi lottava apertamente contro il Presidente degli Stati Uniti? John.
Chi è stato sempre sulle pagine dei giornali? John.
Chi aveva un file dell'FBI di 1000 pagine? John.
Chi era il perno dei bagordi di LA? John.
Chi è stato ammazzato sotto casa? John.

E si può continuare all'infinito. Un predestinato senza scampo. Un'esistenza particolare. Una notizia ambulante. In più scriveva anche canzoni niente male...
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9867
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda Cristiano » domenica 24/04/2016 09:54:53

Se fosse riuscito ogni tanto a tenere la bocca chiusa, dico ogni tanto eh, e a tenere un profilo più basso all'occorrenza, si sarebbe risparmiato diversi problemi.
Ma ovviamente era fatto così, a teddy boy from Liverpool :drunken:

George..no, qui ti sbagli Enzo.
George semmai continuava a parlare di spiritualità e religioni, argomento che oltre a suscitare interesse in alcuni e lunghi sbadigli in altri non portava ad altro.

Non ha mai detto cose tipo "la mia chitarra è più bella ed affascinante di Krsna", causando rivolte e roghi di dischi nei paesi di fede induista.
John non aveva il filtro, il punto è questo, e alla fine si è trovato una come Yoko che anziché smussare questi suoi eccessi, era ancora più presenzialista e convinta che bisognasse dichiarare pubblicamente tutto quello che passava loro per la testa.

Drammaticamente, questo cortocircuito ha portato come estrema conseguenza anche al risveglio dell'attenzione da parte di menti malate disposte a tutto, anche ad aspettare il proprio idolo sotto casa con una pistola..ti ricorderai che una delle motivazioni blaterate da Mark Chapman per il proprio gesto riguardava proprio la "incongruenza tra l'aver predicato John il non possedere nulla e l'essere diventato miliardario".

Parlando di fans e di pubblico che ci stanno con la testa, se imposti una carriera sulla pace e l'armonia e ti fai paladino dei deboli e degli oppressi, e poi salta fuori che picchi le donne e le tratti come oggetti e che rinneghi in sostanza tuo figlio, finisce che agli occhi delle gente sei ben più criticabile.

Too many people preaching practises, insomma.
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11480
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda MrTwoOfUs » domenica 24/04/2016 10:46:54

Sono d'accordo con tutto, eccetto che con le ultime righe con i soliti luoghi comuni.
Lennon era l'eccesso in persona. Era così, nel bene e nel male. Genuino, schietto e ingenuo, e anche per questo, come la gran parte di noi. contraddittorio. Tutti hanno gli scheletri nell'armadio, compresi Paul George & Ringo. Il trucco è saperli tenere ben nascosti o spiattellarli in giro, magari alla stampa che ti bracca da quando avevi vent'anni.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9867
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda Cristiano » domenica 24/04/2016 12:51:20

Io non credo siano luoghi comuni, anzi per me sono proprio fatti storicamente documentati, come non credo che gli altri tre abbiano chissà quali altri scheletroni negli armadi oltre a quelli già emersi negli anni .

La stampa l'hanno avuta addosso tutti e quattro, più o meno. Posso solo pensare a una maggiore accortezza da parte di Paul a livello di immagine. Qualche figlio illegittimo degli anni sessanta "sistemato " con degli accordi economici ?
Jane indotta a starsene quieta con le proprie memorie ? Può essere .

Fatto sta che la maggior prudenza sta a monte, secondo me. Poi ciascuno fa le proprie scelte.
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11480
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda MaxFrames » domenica 24/04/2016 19:14:10

Anche Paul ha posato nudo sui dischi. Solo che non si vedeva lo schwannstuck.
It's just a rock group that split up, it's nothing important – you can have all the records if you want to reminisce.
Avatar utente
MaxFrames
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 3753
Iscritto il: martedì 18/11/2003 12:32:09
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda lucyinthesky63 » domenica 24/04/2016 20:26:53

MaxFrames ha scritto:Anche Paul ha posato nudo sui dischi. Solo che non si vedeva lo schwannstuck.

ci stava sopra la piccola Mary ... la principessina sul pisello :wink:
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Precedente

Torna a Yer John

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron