Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Il forum dedicato alla vita ed alla musica di John Lennon.

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda MrTwoOfUs » sabato 05/03/2016 17:05:40

Hai visto? L'hai potuto dire senza problemi! E va bene così eh! De gustibus.
Anzi, ti ringrazio di averlo fatto. In effetti non avevo capito: pensavo che fossi MOLTO meno lennoniano di così. Alifib si starà mangiando le mani.


La risposta è scritta nel tuo nickname.
E' inutile, tanto non capisce.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda MrTwoOfUs » sabato 05/03/2016 18:07:30

Chiudo rispondendo alle "accuse" (...accuse? Ben vengano.) di Lennonismo: per me ci sono prima i Beatles. Ma i Rolling Stones mi piacciono molto di più di Lennon, McCartney, Harrison e Starr post Beatles. Molto ma molto di più.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda agrasso » sabato 05/03/2016 18:50:01

lucyinthesky63 ha scritto: Diciamo anche che molti musicisti (mi vengono ad esempio in mente i Queen, ma anche i Nirvana e , sotto certi aspetti, gli Oasis) hanno aiutato a diffondere questa idea indicando Lennon come unico genio del gruppo


Dov'è che i Queen hanno detto che Lennon era l'UNICO genio del gruppo?
Nel brano "Life Is Real" si dice "Lennon is a genius living in every pore", ma dire che era "un genio" non vuol dire che fosse "l'UNICO genio"; in ogni caso era un brano dedicato a John dopo la sua morte quindi sarebbe stato fuori luogo decantare anche le lodi di Paul.
Avatar utente
agrasso
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 1890
Iscritto il: sabato 27/08/2005 11:09:49
Località: Catania
Beatle preferito: Paul

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda lucyinthesky63 » sabato 05/03/2016 19:01:39

intendevo proprio quel brano ... concordo con quello che dici, agrasso, però da nessuna parte ho letto di particolari apprezzamenti verso McCartney ... quindi ho dedotto, quello che ho dedotto.
Diverso è il caso di Bono degli U2, ad esempio...

Quanto ai Nirvana ... è una cosa strana. I Nirvana, leader Kurt Cobain, hanno manifestato più volte ammirazione per Lennon e molto meno per Macca. I Foo Fighters, invece, leader Dave Grohl ex Nirvana, sono grandi ammiratori di Paul.

Poi , e finisco altrimenti vado OT, il "più ganzo" di tutti, ovvero Paul Weller. Ha chiamato i suoi gemelli John e Paul ...

(poi ha un figlio che si chiama Bowie e una figlia Dylan ... :D )
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda stewart » lunedì 07/03/2016 07:36:12

lucyinthesky63 ha scritto:Quanto ai Nirvana ... è una cosa strana. I Nirvana, leader Kurt Cobain, hanno manifestato più volte ammirazione per Lennon


Penso sia normalissimo per un personaggio come Kurt. Lennon spesso è apprezzato da personaggi di quel versante li, Paul da quelli più mansueti e dentro le righe.

Non è un luogo comune ma un dato di fatto.
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda lucyinthesky63 » lunedì 07/03/2016 16:01:44

Però non vedo Dave Grohl come uno tanto mansueto.
Anche se in linea di massima ti do ragione.
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda stewart » martedì 08/03/2016 07:23:46

Si Lucy, "mansueto" direi che è forzato dirlo, rispetto a Colbain sicuramente si.

:drunken:
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda lucyinthesky63 » martedì 08/03/2016 10:07:37

Più che altro meno autodistruttivo
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda segretario_90 » venerdì 15/04/2016 15:56:30

Il libro di Goldman lo ha acquistato mio zio, ignaro della natura del libro in questione. E dire che se l'avesse comprato in mia presenza, glielo avrei sicuramente sconsigliato, facendogli così risparmiare soldi. Così impara, avrebbe dovuto portarmi appresso a lui più spesso.
Esso attualmente si trova in un mobile della camera da letto, insieme alle Enciclopedie di Bill Harry, al commentario della discografia dei Beatles di McDonald, un libro sui Rolling Stones, uno sugli Who, e volumetti sulla storia dela rock editi da Samonà e Savelli (editrice sovversiva!). Io ho letto solo le prime righe, e già mi sono bastate per capire che trattasi di pattume sensazional-scandalistico (condito da falsità, come riportano varie fonti).
Che poi, voglio dire, distruggere il mito di Lennon riportando con evidenza gli aspetti meno commendevoli della sua persona? A parte il fatto che nessuno è irreprensibile in maniera assoluta, ma che Lennon fosse drogato, violento, iracondo, seduttore, ubriacone, un pessimo marito e padre, ce lo ha sbattuto in faccia per anni lui stesso. Ci ha persino scritto fior di canzoni, al riguardo! Quindi Goldman non ha distrutto un bel niente. Riguardo alla presunta beatificazione, forse qualcuno lo ha dipinto come un santo, ma nessuna voce accreditata.

EDIT: ripensando alle brutte cose riguardanti Lennon, bisogna dargli atto non solo di non averle mai nascoste, ma anche di averne fatto ammenda, e di aver cercato di cambiare. Poi il Lennon che a me piace ricordare è sicuramente l'uomo brillante, spiritoso, che parla delle cose del mondo senza perifrasi e con sincerità brutale ma stimolante, il cantante, l'autore di canzoni, il letterato. Mi ha molto influenzato (letterariamente) e questa è la sua eredità più duratura. E per concludere, forse non lo sapete, ma Goldman è morto nel 1994. Se non sbaglio, qualcuno ha scritto, in proposito "Lennon lo sta aspettando" :lol:
Sarò lì quando i tuoi sogni saranno spezzati;
per rispondere alle tue preghiere silenziose.
Quando le piccole cose che fai
non riescono bene,
non ti preoccupare, io sarò lì
Avatar utente
segretario_90
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 2612
Iscritto il: giovedì 12/07/2007 10:58:50
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda MrTwoOfUs » sabato 16/04/2016 17:37:15

Mah, qui non si sa più a chi e a cosa credere. Di John si sa più o meno tutto e il contrario di tutto, e fa più notizia. Ma la storia dei Beatles è probabilmente costellata di ombre.
Tutti e quattro si drogavano, dalle canne alle anfetamine, dall'LSD alla coca all'eroina. Ma Lennon c'ha scritto una canzone e allora per tutti è rimasto un drogato. Ma Ringo non è chiamato alcolizzato per essere stato dipendente dall'alcol per anni ed essersi disintossicato in extremis.
John cambiava i pannolini a Sean e faceva il pane, però siccome a vent'anni era in tour e non vedeva Julian, sarà per sempre un pessimo padre. In fondo a quanti è capitato di fare un figlio a vent'anni e poi separarsi da moglie? Però Lennon è un pessimo marito. E così via...
Sia chiaro, non è mio compito difenderlo e neanche potrei, perchè in realtà, lui probabilmente era str... davvero. Però...
Proprio adesso sto leggendo un libro in cui si parla di Paul che non esitò a sposare la Mills malgrado lo scontento dei figli, Stella in particolare, per poi lasciarla con quel doloroso - e costoso - divorzio, tra furti di quadri e bassezze simili, sballottolando a destra e sinistra la disperata figlioletta Beatrice di due anni;
di Paul maschilista estremo, che dopo aver sfruttato la casa e le conoscenze degli Asher e dopo averne fatte di cotte e di crude, tra tradimenti e cose varie, persino ostacolando la carriera di Jane, la costrinse a lasciarlo facendosi appositamente trovare a letto con la Schwarz (pari pari a Lennon-Ono-Cynthia);
di Paul che dopo l'amore a prima vista con la figlioletta di Linda, Heather (quella del film Let it be), abbia misteriosamente troncato i rapporti con lei dopo la morte della madre;
di Linda che, prima di incontrare Paul e dopo aver lasciato in America il suo primo marito, si trasferì a Londra dove più che la fotografa faceva la groupie, e tra i suoi amanti si annovererebbero Hendrix, Eric Burdon, Jim Morrison, Warren Beatty, ovviamente Mick Jagger e tanti altri, e nientedimeno che John Lennon. E se a questo si aggiunge che Yoko Ono avrebbe adocchiato prima Paul di John, il cerchio si chiude.
E non parliamo della tresca di Harrison con la moglie di Ringo, suo miglior amico, o del fatto che Pattie lo avesse lasciato non perchè innamorata di Clapton, ma perchè stufa del suo atteggiamento tutto mirato alla meditazione e alla cocaina, ma non a lei... insomma, non se la "filava" più da anni, finchè lei non cedette alle lusinghe dello stracotto Eric.
O di George che per vendicarsi di Clapton, dopo anni gli soffiò la moglie Lori Del Santo, per una scappatella molto pubblicizzata.
E altro ancora.
Saranno vere queste cose?
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda stewart » sabato 16/04/2016 18:25:44

Che guazzabuglio :lol:

Non ho mai seguito molto il gossip beatlesiano e non immaginavo una tale mole di aneddoti in così poche righe.

Impressionante.
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda lucyinthesky63 » sabato 16/04/2016 20:27:42

Signori, benvenuti a Fab4Gossip .
Ovvero la Novella 2000 del forum! :D

Parlando seriamente, MrTwoofus, Goldman lo hai tirato in ballo tu, per me poteva rimanere nel dimenticatoio in fondo ai meandri della mia mente dove se ne stava buono ed assopito già da 20 anni, anche di più.
Per me certe cose sono "rumenta" immondizia, non hanno a che vedere niente con la musica e vengono tirate fuori dai vari detrattori per negare la validità dell'artista.
Così John viene dipinto come un poco di buono, violento, marito infedele padre assente, Paul come un profittatore ecc ecc.
Che forse può anche essere in parte vero ma in buona parte la stampa ci ricama su per vendere quella che è niente di più che carta straccia la cui memoria è destinata a svanire ben presto nel tempo.

La musica che hanno creato, quella veramente ha del valore, tutto il resto è noia.


PS: il mio peso è di 54 kg, e mia cugina sta bene, grazie.
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda Cristiano » domenica 17/04/2016 10:05:25

Circa Heather McCartney, pare che i suoi rapporti con Paul non siano poi così minimi come qualcuno scrive.

(Fonte: Ultimateclassicrock.com):

"As she grew up, Heather took an interest in photography, art and pottery, becoming a well-respected potter as an adult and beginning a line of houseware items in 1999. After losing her mother to cancer in 1998, Heather’s birth father committed suicide in 2000. She now lives in a cottage on her adopted father’s Sussex estate".

Inoltre ho scoperto che a metà degli anni ottanta ha sofferto di uno stato di esaurimento nervoso.

PS: Enzo, ma che ti sei messo a leggere ultimamente ?? Torna in te !!! :D
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda MrTwoOfUs » domenica 17/04/2016 11:22:31

Amici, chiariamo una cosa: io sono il primo che detesta il gossip. Quel pirla di Goldman l'ho tirato fuori sapete perchè; quello che ho scritto sopra l'ho letto nel libro della Bagarotti, ma sono cose scritte ovunque, ammesso che siano vere, basta digitare Google. Le ho riportate solo perchè si leggono sempre le stesse cose su Lennon, sempre i soliti luoghi comuni (li ha riportati sopra anche il segretario), e dunque diamo a Cesare quel che è di Cesare e togliamogli quello che non gli appartiene.

Lucy, darmi del "Novellaro 2000" mi pare un tantino esagerato, anche perchè sono il primo ad aver di loro ascoltato solo ed esclusivamente la musica e non le cazzate, comprese le tonnellate a volte sparate su questi lidi.

Cris, ho sempre letto di tutto, e di questi tempi, dopo mezzo secolo di letture beatlesiane è questo che passa il convento, e tra tutto c'è anche questa robaccia. Non è che possiamo leggere sempre che il 10 aprile 1970 Paul ha detto alla stampa..., o che il primo giugno esce Pepper, o che il pianoforte di In my life bla bla bla, o la cronistoria della vita di Paul che nacque a Liverpool.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Lennon: tra la beatificazione e Goldman

Messaggioda Cristiano » domenica 17/04/2016 11:34:52

MrTwoOfUs ha scritto:Non è che possiamo leggere sempre che il 10 aprile 1970 Paul ha detto alla stampa..., o che il primo giugno esce Pepper, o che il pianoforte di In my life bla bla bla, o la cronistoria della vita di Paul che nacque a Liverpool.


Premessa: ero ironico mentre scrivevo.

Nella fattispecie: non sono d'accordo, per quel che può importare.

Il fatto che a ormai mezzo secolo di distanza non siano (forse) rimaste più novità sostanziali sulla loro storia non significa per forza che occorra darsi a "quel che passa il convento", non fosse altro per il fatto che man mano che passeranno altri anni il numero delle pubblicazioni su di loro si manterrà costante , con una incidenza delle mediocrità che da preponderante diverrà schiacciante. Che facciamo, pigliamo di default tutto quel che esce ?

Io preferisco piuttosto dedicarmi ad altro, oppure alla rilettura di certi testi davvero fondamentali. Nel tuo caso, se non lo hai già accalappiato, ti riconsiglio il librone di Madinger su Lennon e anche quello di Blaney su Harrison. Lo so, non ti piacciono le opere in più volumi e bla bla, ma se vogliamo l'eccellenza a questo dobbiamo attenerci.

Molto meglio tirar fuori 100 euro per Madinger che 40 tra quello della Kaos e quell'altro della bionda amica di Pete Townsend. Sempre secondo me, eh.
Ultima modifica di Cristiano il domenica 17/04/2016 12:58:26, modificato 1 volta in totale.
BACK TO MONO !!
Avatar utente
Cristiano
Fab4Admin
Fab4Admin
 
Messaggi: 11481
Iscritto il: mercoledì 17/03/2004 00:08:46
Località: 3 Savile Row, London
Beatle preferito: George

PrecedenteProssimo

Torna a Yer John

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron