Corrispondenti italiani degli artisti inglesi

La musica e gli artisti che amiamo.

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Corrispondenti italiani degli artisti inglesi

Messaggioda lucyinthesky63 » sabato 12/03/2016 15:00:11

Argomento stupido?
Può essere ... ma in un sabato pomeriggio di quasi primavera forse ci sta anche bene.
Volevo chiedervi a vosro parere qual'è l'artista italiano che vedete più simile a Paul, nel modo di intendere la musica, di comporre ecc.
A me ne vengono in mente due (entrambi grandi).
Claudio Baglioni e Lucio Battisti.
Il primo per i testi spesso romantici ma con qua e là incursioni nei pensieri e nelle vite delle persone comuni. La vita di ogni giorno, espressa in Junk o in Another day da un lato e in Porta Portese e in Un po' di più nell'altro, tanto per far degli esempi. Ma anche per l'estensione vocale, soprattutto sulle note alte. Anche se la voce di Paul è più "pulita" meno roca (eccetto quando "urla").
Battisti per la genialità musicale, e la capacità di innovare.

che ne pensate?
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda Dr.Ebasta » sabato 12/03/2016 17:28:12

Genericamente quando parlo di "Paul McCartney italiano" intendo Cesare Cremonini, il che non va necessariamente inteso come paragone basato sul valore (per quanto Cremonini sia validissimo), quanto per affinità elettive.
A Claudio Baglioni non avevo mai pensato. Idealmente non è così lontano, ma mi pare espressione di un cantautorato molto italiano negli stilemi, troppo italiano perché sia la scelta preferibile.
Battisti invece no, lo lascerei da parte. È vero che formandosi ha dichiaratamente "studiato a memoria" la scena britannica e americana, ma il suo innegabile genio musicale si è declinato per vie diverse rispetto a quello di Paul, spesso privilegiando la ricerca di motivi difficili, spigolosi ("siamo ancora legati alla strofa, alla rima...") a discapito dell'ostentata suadenza melodica di McCartney.
Certo, se parliamo di valore musicale è l'unico dei nostri che gli si possa accostare.
Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda missi » domenica 13/03/2016 02:59:47

anche per me Cremonini come stile si avvicina molto a Paul.

poi ovviamente il livello è altro.

missi
missi
Fab4Member
Fab4Member
 
Messaggi: 124
Iscritto il: martedì 13/08/2013 08:24:21

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda MrTwoOfUs » domenica 13/03/2016 08:36:57

L'Italia, come la Francia e la Germania, agli occhi degli americani e degli inglesi non è un paese che va per la maggiore in campo pop-rock, e dunque quando spunta il fenomeno locale, anche se più o meno passeggero, viene presto etichettato come "i Beatles locali" o "il McCartney locale". Sono e restano surrogati.
Chiariamo: ciò non toglie che vi è stata prodotta ottima musica, senza scomodare paragoni illustri (i primi nomi che mi vengono alla mente: in Germania i Kraftwerk, da noi i Nomadi, De Gregori, Guccini, Zucchero, Cremonini, Baustelle, PFM, New Trolls e ne dimentico tanti altri...).
La premessa era magari inutile, ma obbligata.

Detto questo, non credo che ci sia - o ci sia stato - un vero McCartney italiano, a meno che non prendiamo per buona la bufala secondo cui i Pooh sono i Beatles italiani. Tutto ciò che è pop è stato avvicinato ai Beatles, sia in Italia che altrove.

Comunque, melodicamente c'è in effetti un'affinità con Battisti, in particolare nella genialità di aver creato linee melodiche e canzoni che sono classici rimaste nel cuore e nella mente di una e più generazioni, anche se uno lo ha fatto a livello nazionale e l'altro universale.
Un'altra affinità riguarda i testi (che però Battisti non scriveva): entrambi hanno spesso virato verso la canzone d'amore intesa nel senso più classico del termine.

Baglioni proprio no: mai sopportato nè lui nè la sua voce, che avrà anche la sua estensione, ma riesce a trasformare tutto alla stregua di uno stornello...
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda alifib » domenica 13/03/2016 12:40:33

Ricordo almeno un paio di sfide televisive con "Beatles contro Battisti".
Le canzoni si sfidavano una con l'altra.
Evidentemente, in qualche modo, li si può accostare.
(Battisti da solo, però, contro i Beatles tutti insieme! :o )
FOTO

All the world is birthday cake ... So take a piece but not too much!
Avatar utente
alifib
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 4906
Iscritto il: sabato 20/03/2004 11:13:12
Beatle preferito: John

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda Dr.Ebasta » domenica 13/03/2016 17:02:43

Ecco, probabilmente Battisti è stato, pur se in solitaria, i Beatles italiani. Ha fatto qui quello che hanno fatto i Beatles internazionalmente: creare un nuovo standard del pop-rock, e poi sperimentare all'interno di esso per contaminarlo e innovare ulteriormente, il tutto sciorinando una sequela di classici da far spavento.
Sono assolutamente in disaccordo però sul fatto che abbia fatto "canzone d'amore, nel senso più classico del termine". Se i primi tempi sono infatti al'impronta di un sentimentalismo poetico, ma comunque standard, ben presto iniziano ad arrivare le tematiche ecologiste/pacifiste, e soprattutto antropologiche. Al centro del discorso di Mogol-Battisti degli anni 73-80 c'è l'essere umano, e il modo con il quale si rapporta agli altri: in una parola la società, mentre attraversa tempi di grandi mutamenti. Poi arriverà Panella, e lì si arriverà alla sperimentazione linguistica più audace nella storia del pop italiano.
Insomma, la parentesi "amorosa" di Battisti è piuttosto breve, per quanto coincida con gli album e i singoli più nazionalpopolari.

Ah, ieri ho provato a pensare a chi sia (con i dovuti distinguo, blablabla, vi prego evitate) il John Lennon italiano, e sono pervenuto a quella che secondo me è l'unica risposta possibile. Idee?
Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda MrTwoOfUs » domenica 13/03/2016 18:23:48

E mica ho detto che ha fatto SOLO canzoni d'amore nel senso più classico del termine. Ma che le abbia fatte non ci sono dubbi.
Tuttavia c'è il piccolo particolare trascurabile che i testi e le tematiche non erano i suoi.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda lucyinthesky63 » domenica 13/03/2016 18:31:45

Dr.Ebasta ha scritto:Ah, ieri ho provato a pensare a chi sia (con i dovuti distinguo, blablabla, vi prego evitate) il John Lennon italiano, e sono pervenuto a quella che secondo me è l'unica risposta possibile. Idee?


sì ma andremmo OT ...
ne apriamo uno apposta?
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda Dr.Ebasta » domenica 13/03/2016 19:50:40

Sì, le ha fatte come tutti, ma se penso ai veri dediti cantori dell'amore penso ad altri (ecco, magari già Baglioni. O Cremonini). Poi meno male che i testi li ha lasciati ad altri, quando ci ha provato da solo i risultati sono stati scoraggianti. Comunque la musica è molto più importante dei testi.
sì ma andremmo OT ...
ne apriamo uno apposta?

Mi pare esagerato. Piuttosto spostiamo tutto in Music is My Radar e allarghiamo il gioco.
Ad esempio, "chi sarà mai il Bob Dylan italiano?". Indizio: di recente ha proprio ceduto di schianto, e ha dichiarato apertamente il modello.
Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda MrTwoOfUs » domenica 13/03/2016 20:17:08

"La musica è molto più importante dei testi": andiamo a spiegarlo a Dylan - o a De Gregori - per l'appunto.

Magari le cose stanno più o meno così:
-La musica è molto più importante dei testi per alcuni.
-I testi sono molto più importanti della musica per altri.
-Per altri ancora i testi e la musica hanno la stessa importanza.
-Per molti altri i testi aiutano a capire meglio la musica.
-Per certi altri la musica aiuta a capire meglio i testi.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda Dr.Ebasta » domenica 13/03/2016 20:27:41

Sì, oppure si può dire che la musica senza testi è musica, mentre i testi senza musica sono poesia, o letteratura, o quello che è. Dylan, d'altronde, ha principalmente nomea di poeta.
Chiaramente poi un bel testo è meglio di un testo scadente, così come un bell'assolo è meglio di un assolo scadente. Non per questo ogni canzone deve avere un assolo.
Certo, se qualcuno qui preferisce i testi alla musica, forse si trova sul forum sbagliato.
Restiamo sul gioco delle accoppiate, per favore.
Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda lucyinthesky63 » domenica 13/03/2016 22:11:45

I testi per Battisti non fanno "testo", proprio perché non suoi.
Mogol ha scritto cose splendide ...
...come può uno scoglio arginare il mare ...
Meravigliosa frase.


PS fate i bravi ...
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda stewart » lunedì 14/03/2016 09:06:09

Battisti gli si avvicina.

Cremonini impallidisce al confronto, ma con tutti direi. Non è per il suo passato nei Luna Pop che anzi erano simpatici, ma proprio perché la sua proposta musicale non può essere nemmeno paragonata da artisti del genere.

Fa parte del bacino di utenza del pubblico italiano-medio al pari di tanti altri che da noi vanno pe la maggiore tipo Ramazzotti o altri, a me è anche fastidioso al solo sentirlo cantare.

Battisti era un genio musicale al pari di Paul, in grado di produrre brani avanti rispetto ad altri. Baglioni anche un ottimo artista ma non geniale come Lucio diciamo meno variegato.
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda lucyinthesky63 » lunedì 14/03/2016 09:35:42

Guarda, Baglioni a me non piace, però riconosco che è un grande della musica italiana
I'm a Blackstar
Gloria
Avatar utente
lucyinthesky63
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 6373
Iscritto il: domenica 30/09/2007 17:46:05
Località: here there and everywhere, in realtà La Spezia
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: Paul Made in Italy

Messaggioda stewart » lunedì 14/03/2016 10:16:16

Condivido ho tutti i suoi cd dal primo fino ad "Oltre".

Grandissimi dischi.
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Prossimo

Torna a Music Is My Radar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron