THE KINKS

La musica e gli artisti che amiamo.

Moderatori: MrTwoOfUs, agrasso, Cristiano, John Paul

Re: THE KINKS

Messaggioda Dr.Ebasta » domenica 02/08/2015 13:16:19

Oh, bene, altrimenti vanifichi i miei sforzi.
Preferisci che nel frattempo vada avanti o che si faccia tutto un po' alla volta?
Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: THE KINKS

Messaggioda stewart » domenica 02/08/2015 21:50:35

Riguardo "Set me free", cosa si intende per "rock occidentale"?

Tutto ciò che non viene dall'Oriente?

No perché il Rock ,soprattutto , nel 1965 era solo occidentale essendo ancora un tipo di musica relativamente giovane.

Forse intendi "rock inglese" , "europeo"?
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: THE KINKS

Messaggioda Dr.Ebasta » lunedì 03/08/2015 01:13:52

stewart ha scritto:Riguardo "Set me free", cosa si intende per "rock occidentale"?

Tutto ciò che non viene dall'Oriente?

No perché il Rock ,soprattutto , nel 1965 era solo occidentale essendo ancora un tipo di musica relativamente giovane.

Forse intendi "rock inglese" , "europeo"?

Non ci avevo fatto caso. Diciamo che è un pleonasmo, e può bastare "rock".
Ma avreste più che altro dovuto contestarmi che non si tratta di Set Me Free, quanto ovviamente di See My Friends!
Adesso ho corretto.
Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: THE KINKS

Messaggioda Hairless Heart » giovedì 06/08/2015 01:19:45

Dr.Ebasta ha scritto:Preferisci che nel frattempo vada avanti o che si faccia tutto un po' alla volta?

Anche su ordinazione, adesso? 8)
Il mio progetto di approfondimento Kinks rischia di durare non meno di sei mesi, forse è meglio se vai avanti coi tuoi tempi. Direi che in ogni caso è documentazione che arricchisce non poco il forum!
Le mie impressioni dopo l'ascolto del primo album: direi che i Kinks si collocano più o meno a metà strada tra il beat dei ....Les, e l' R'n'B e dintorni degli Stones, sempre stando agli album d'esordio. Spicca You Really Got Me, certo, ma anche il resto del materiale, anche se ripreso da altri, suona fresco e pimpante, in particolare i primi due pezzi: la cover di Chuck Berry e So Mystifying, mentre non mi ha impressionato particolarmente Stop Your Sobbing.
Dice bene il Dr., i pezzi precedentemente pubblicati solo su singolo si fanno preferire, sono la parte migliore del cd, anche perché quasi tutti pezzi originali. Oltre a All day and all of The Night, la mia preferita è You still Want me, oltre alla cover di Louie Louie.
Se nell'album vero e proprio i Kinks si avvicinano più ai Rolling Stones, in queste bonus tracks suonano più simili ai Beatles (anche se perdono, per distacco, la sfida sulla reinterpretazione di Long Tall Sally).
Consiglierei questo album alle vedove dei primi Beatles, che magari dopo aver ascoltato With The Beatles, ne volessero ancora.
Hillary Clinton presidente degli USA dopo il marito Bill?
Gli americani non hanno proprio il senso del ridicolo. Sarebbe come se la Roma, una volta ritiratosi Totti, schierasse col numero 10 Ilary Blasi.
(H.H.)
Avatar utente
Hairless Heart
Fab4Senior
Fab4Senior
 
Messaggi: 464
Iscritto il: lunedì 06/07/2015 14:52:53
Località: Veneto

Re: THE KINKS

Messaggioda MrTwoOfUs » giovedì 06/08/2015 11:48:58

Hairless Heart ha scritto: mentre non mi ha impressionato particolarmente Stop Your Sobbing.


Stop your sobbing è quella che Chrissie Hynde, all'epoca sposata con Davies, riportò in auge con i Pretenders con una cover molto riuscita.
You and I have memories longer than the road that stretches out ahead...
Club "Amici di Mumbo" - Socio fondatore - Tessera n.1
Avatar utente
MrTwoOfUs
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 9868
Iscritto il: lunedì 27/12/2010 11:39:53
Località: I'll be on my way
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: THE KINKS

Messaggioda stewart » giovedì 06/08/2015 18:57:02

Sempre riferendomi alle bonus tracks di "Kinda Kinnks" altri due brani per me notevoli sono,

"A Well Respected man"

Un brano appunto tipicamente Kinks, un sound e uno stile che poi miglioreranno ancora nei capolavori prossimi. Un tipo di sound che in Italia è stato scopiazzato all'inverosimile (parlo soprattutto di voce e modo di cantare) dai Rokes e tanti altri gruppi del Beat Italiano, loro si davvero privi di originalità ma copie anche fatte malino, per ovvi motivi.

Poi alla fine del disco c'è un demo inedito "I go to sleep" che è' poesia musicale pura, almeno a me è entrato in testa appena lo ascoltai. Una scrittura musicale raffinata.



Peccato è solo un demo, riuscirà fuori anni dopo sempre dai "Pretenders".
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: THE KINKS

Messaggioda Hairless Heart » venerdì 07/08/2015 00:08:41

MrTwoOfUs ha scritto:Chrissie Hynde, all'epoca sposata con Davies

Questa non la sapevo!
Dunque, vediamo un po': Ray Davies sposa Chrissie Hynde,che poi sposa Jim Kerr, che poi sposa Patsy Kensit, che poi sposa Liam Gallagher: ecco perché gli Oasis hanno qualcosa dei Kinks!
(scusate..... :oops: )
Hillary Clinton presidente degli USA dopo il marito Bill?
Gli americani non hanno proprio il senso del ridicolo. Sarebbe come se la Roma, una volta ritiratosi Totti, schierasse col numero 10 Ilary Blasi.
(H.H.)
Avatar utente
Hairless Heart
Fab4Senior
Fab4Senior
 
Messaggi: 464
Iscritto il: lunedì 06/07/2015 14:52:53
Località: Veneto

Re: THE KINKS

Messaggioda Dr.Ebasta » venerdì 07/08/2015 01:27:57

Effettivamente non so cosa considerare bonus track di cosa, perché queste cambiano a seconda dell'edizione.
Comunque sì, Ray e Chrissie Hynde si sono sposati, e hanno una figlia, molto attiva nelle battaglie sociali.
Nel 2009 hanno inciso assieme una canzone a metà fra il singolo natalizio e la celebrazione di Londra, canzone peraltro molto bella:

Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: THE KINKS

Messaggioda Hairless Heart » venerdì 07/08/2015 10:43:32

La mia su Kinda Kinks. L'ascolto di questo secondo album inizialmente mi ha un po' deluso. Mi aspettavo uno scatto in avanti dopo l'esordio, e questo c'è stato solo con un più pieno utilizzo delle proprie risorse autorali. Manca però un po' di mordente, sembrano leggermente afflosciarsi dopo la carica del primo disco. Nothin' in the World e So Long sono buone cose, forse riuscite a metà, buona Wonder Where my Baby is Tonight. La migliore mi suona l'ottima Come on Now, seguita da Tired of Waiting for you. You Shouldn't Be Sad sembra uscire dal film A HArd Day's night.
Così sembrava. Poi iniziano le bonus-track (del cd, almeno) ed eccola! Trascinante, coinvolgente, Everybody's Gonna be Happy: fantastica! Forse la canzone che preferisco sinora, ecco tutto quello che non ho trovato nell'album, o vi ho trovato solo in parte.
A seguire Set me Free, dalla quale si deduce che i Kinks devono aver ascoltato bene Anytime at All, ci trovo più di un punto di contatto. Interessante See My Friends, per i motivi già ben esposti.
Hillary Clinton presidente degli USA dopo il marito Bill?
Gli americani non hanno proprio il senso del ridicolo. Sarebbe come se la Roma, una volta ritiratosi Totti, schierasse col numero 10 Ilary Blasi.
(H.H.)
Avatar utente
Hairless Heart
Fab4Senior
Fab4Senior
 
Messaggi: 464
Iscritto il: lunedì 06/07/2015 14:52:53
Località: Veneto

Re: THE KINKS

Messaggioda stewart » venerdì 07/08/2015 14:50:08

Hairless Heart ha scritto:Dunque, vediamo un po': Ray Davies sposa Chrissie Hynde,che poi sposa Jim Kerr, che poi sposa Patsy Kensit, che poi sposa Liam Gallagher: ecco perché gli Oasis hanno qualcosa dei Kinks!
(scusate..... :oops: )


Sempre pensata questa cosa degli Oasis. Gli piacerebbe averne qualcosa dei Kinks , chiaro purtroppo per loro ne sono davvero distanti.

La migliore trasposizione del sound Kinks la possiamo trovare nei dischi dei Jam di Paul Weller uno che Ray Davies lo idolatra ancora oggi e si sente.

Da me sono apprezzati tantissimo proprio perché non hanno scopiazzato ma hanno solo preso lo stimolo per creare grandi brani negli anni 70-80 aggiornando il sound ma senza snaturarlo o copiarlo pedissequamente.

Per il Dr Ebasta, io ho delle edizioni singole con Bonus Tracks uscite anni fa , ma ho visto che quasi di ogni album sono uscite edizioni doppie deluxe.

Ne hai alcune? Meritano la spesa?
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: THE KINKS

Messaggioda Dr.Ebasta » venerdì 07/08/2015 16:16:53

Gli Oasis in effetti non hanno mai nascosto la loro passione verso i Kinks, anche se a prendersi carico della loro tradizione sono stati soprattutto i Blur, bruciandoli quindi un po' per gli storici rivali.
Non conosco molto bene la loro discografia, ma alcuni omaggi sono palesi, ad esempio la citazione di Wonderboy in She's Electric, o l'intera The Importance of Being Idle (canzone e video).
Peraltro Noel ha dichiarato appena due mesi fa:
How do you feel about the Kinks supposedly reuniting? Like you and Liam, the core of that band was two brothers who didn't always get along.

Great! I can't f---ing wait. I cannot wait. I know Ray [Davies], and I'm so glad that I'll get to see them. It's a pity the bass player's dead and they left it too late, but I'm so glad, because we don't see enough of Dave Davies and he's a genius and I want to see him before he dies, or before I die.


Per quanto riguarda le nuove super edizioni mega deluxe yeah, mah. Per quanto adori Village Green Preservation Society, non credo sostituirò la mia edizione (che si sente benissimo) con quel mostro da 3 cd, anche perché si tratta più che altro di versioni mono/stereo, e le bonus track "nuove" sono in realtà parte di quel grande corpus semi-ufficiale che è The Great Lost Kinks Album (del quale non parleremo, ma da sentire assolutamente).
Perdipiù queste bonus tracks si possono sentire facilmente su internet, anche in maniera legale.
Chiaro, se proprio il disco uno non ce l'ha, tanto vale che si prenda l'edizione più completa possibile.
Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: THE KINKS

Messaggioda stewart » venerdì 07/08/2015 18:30:39

Penso che nel caso contengano edizioni Mono li acquisterò poco alla volta visto che i brani all'epoca erano realizzati proprio per quel mercato e andrebbero' ascoltati così.

Edit: Mi sono fatto un giro su web e davvero contengono molte cose, mono, bbc, outtakes, demo.

Effettivamente è una cosa piu' da completisti che fan occasionali, certo la spesa non è da poco e poi avendo già gli altri si incorre in inevitabili doppioni.

Una cosa che faro' poco alla volta.

:thumbleft:
EraserHead - La "Mente" che cancella non ti temo.
Avatar utente
stewart
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 1684
Iscritto il: venerdì 10/01/2014 14:16:55
Beatle preferito: Tutti e 4!

Re: THE KINKS

Messaggioda Dr.Ebasta » lunedì 10/08/2015 01:02:21

The Kink Kontroversy (1965) è il titolo perfetto per un album che fotografa una band indecisa verso quale strada prendere.
Che fare? Proseguire per la strada inaugurata da A Well Respected Man, sterzando bruscamente verso la music hall più puramente britannica, o invece alzare il volume, accontentando un pubblico che trasforma ogni concerto in una sorta di rissa collettiva, che spesso coinvolge anche la band?
Si tratta effettivamente di uno degli album più eterogenei dei Kinks, l'ultimo stadio del bozzolo che precede la definitiva maturazione.
Incappato in una crisi di ispirazione, Ray accoglie il consiglio di una persona che al momento mi sfugge: scrivere qualcosa utilizzando degli accordi importanti, che per lui significhino qualcosa. Il risultato è il rock Till the End of the Day, ma se vogliamo anche la sua controparte vaudeville, ossia Where Have All the Good Times Gone. Quest'ultima comprende una strofa vagamente dylaniana, e sarà coverizzata in futuro da Bowie e Van Halen.
Ma la ricerca stilistica e sonora non si ferma qui, visto che diversi pezzi nell'album suonano piuttosto inediti per la band. Ad esempio la "stoniana" Milk Cow Blues, il pop etereo di Ring the Bells o ancora I'm on an Island, uno strano (ma riuscito) mix di suggestioni caraibiche e variazioni maccartiane.
Da segnalare poi altri ingressi decisivi: quello di Nicky Hopkins alle tastiere e quello di Dave nel Pantheon del songwriting, anche se la sua prima composizione (I Am Free) è deboluccia.
Il mio giudizio: altalenante. Non tutto quanto al suo interno è indimenticabile, ma contiene i primi vagiti di quello che alcune decadi dopo sarà chiamato Brit Pop (oltre ad alcuni veri e propri classici).
Tra le bonus tracks segnalo due pezzi che per sound e tematiche potrebbero costituire la summa perfetta di quello che sono stati i primi Kinks. Entrambi sono scritti da Ray e ispirati da Dave "the Rave".
Il primo è la minacciosa I'm Not Like Everybody Else, mentre il secondo è quasi un seguito di A Well Respected Man: una nuova incursione nella tradizione musicale e nella società inglese, ossia Dedicated Follower of Fashion.
Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: THE KINKS

Messaggioda Dr.Ebasta » sabato 22/08/2015 01:07:13

Continuiamo a settembre.
Lord Kiss Me Once More, Fill Me With Songs

I wanna get down on my knees and start pleasing Jesus! I wanna feel his salvation all over my face!
Avatar utente
Dr.Ebasta
Fab4Fan
Fab4Fan
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: giovedì 25/11/2004 20:42:27
Località: Ascension Island

Re: THE KINKS

Messaggioda Hairless Heart » giovedì 27/08/2015 23:26:43

Lavoro controverso, The Kink Kontroversy? Forse. Eppure a me ha soddisfatto (quasi) pienamente, per la prima volta i Kinks dimostrano di credere un po' di più nel formato a 33 giri rispetto ai singoli, meno numerosi in questo periodo a giudicare dall'esiguo numero di bonus-tracks.
Le canzoni sono quasi convincenti, tolta la già citata I am free e un altro paio. Magari nessuna fa gridare al miracolo ma, dalla ballata Ring the bell, a Till the end of the day, a Gotta get the first plane home, alla beatlesiana What's in store for me, tutte hanno il loro perché. Quanto a Where have all the good times gone, dire che la strofa è vagamente dylaniana suona come un eufemismo. :D
Dunque dei primi tre album, questo è quello che preferisco.
Quanto alle bonus, oltre alla buona Dedicated follower of fashion, io mi ritrovo Sittin' on my sofa. E qui peccato, perché il pregevole riff avrebbe meritato uno sviluppo meno svogliato.
Hillary Clinton presidente degli USA dopo il marito Bill?
Gli americani non hanno proprio il senso del ridicolo. Sarebbe come se la Roma, una volta ritiratosi Totti, schierasse col numero 10 Ilary Blasi.
(H.H.)
Avatar utente
Hairless Heart
Fab4Senior
Fab4Senior
 
Messaggi: 464
Iscritto il: lunedì 06/07/2015 14:52:53
Località: Veneto

PrecedenteProssimo

Torna a Music Is My Radar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron